Finale Thrilling ma la Tinet torna da S. Donà coi tre punti

La Tinet Prata fa suo il sentito derby con l’HRK Motta dopo una partita pazza ed emozionante. La Tinet gioca molto bene i primi due set, poi Motta la riapre e i gialloblù la conquistano con un finale thrilling. Lo starting six Tinet vede in campo Boninfante e Gutierrez sulla diagonale palleggiatore opposto, Petras e Bruno in posto 4, Katalan e Scopelliti a centro rete e De Angelis libero. Si inizia con un doppio muro di Boninfante su Lazzaretto: 1-3. Anche Scopelliti ferma Kordas e poi è un pallonetto beffardo di Manuel Bruno a siglare l’ 1-5. Rientra Motta sul 6-8 con alcune buone giocate di Secco Costa. Muro di Trillini su Gutierrez e 8 pari. Gutierrez passa alto da posto 4 e firma il nuovo sorpasso dopo il time out chiamato da Boninfante. Ace di Petras e nuovo allungo Tinet: 11-14. Muro a uno dello slovacco su Costa e il 14-18 suggerisce a Lorizio di chiamare il suo secondo time out. Ace di Gutierrez e massimo vantaggio pratese: 16-22. Altro muro a uno, questa volta su Kordas e un vagoncino di set point gialloblù sul 17-24. La chiude sempre lo schiacciatore slovacco, autore di un grandissimo set, questa volta con un ace: 17-25

Si parte con la Tinet che continua a fare la voce grossa a muro: 1-3. Si vede anche la ormai celeberrima “2” di Nicolò Katalan.  I Passerotti macinano gioco e volano sul 7-11. Ace di Manuel Bruno porta la Tinet sul 14-9 e la panchina mottense stoppa il gioco. Con un po’ di elastico la HRK si rifà sotto anche se i Passerotti mantengono un bottino di tre punti. Boninfante ripropone la staffetta Bruno – Baldazzi col ferrarese pronto a dar man forte in prima linea e intervenire subito bene a muro: 17-21. Mani fuori di Petras e si raggiunge il set point: 21-24. Gutierrez sbaglia il servizio. Motta annulla un altro set point con un’incredibile azione difensiva.  Ma le speranze di rimonta bianco verdi si infrangono con l’errore in servizio di Kordas che fa terminare il parziale 22-25.

Il terzo parziale vede scattare meglio Motta che si porta sul 5-2, decretato dall’ace di Secco Costa. Katalan ottiene il cambio palla e interrompe il turno di servizio del brasiliano. In seguito un muro di Petras riduce il passivo a 6-4. La Tinet è più fallosa in attacco rispetto ai set precedenti e non riesce a fare i break necessari per accorciare. Motta veleggia così sul 10-5. Sul 14-9 entra in campo il neo acquisto Antonio De Paola al servizio e poi in prima linea si rivede capitan Bortolozzo per Scopelliti. Il primo punto di De Paola in gialloblù è propiziato proprio dal capitano che causa una ricezione difettosa di Motta che lo schiacciatore tramuta nel 18-15. Motta arriva sul 24-17. La Tinet sul turno di servizio di Katalan recupera fino al 24-20. Ma poi dopo il time out di Lorizio Kordas chiude 25-20.

Il quarto set si riapre con lo starting six iniziale. E’ una battaglia di nervi con le due tifoserie che rendono l’atmosfera infuocata. Motta ha preso fiducia e Boninfante si trova costretto a spendere il suo primo tempo sul 5-2. Gutierrez entra in serie e riporta sotto i Passerotti: 5-5. Mattia Boninfante va a murare in posto 4 e stampa Kordas: 7-8. La Tinet alza i giri in difesa e il contrattacco di Gutierrez porta i gialloblù 9-11. Muro di Katalan sigla il + : 9-12. Il muro Tinet sporca tutti gli attacchi bianco verdi: 9-13. Pallonetto astuto di Kordas: 12-14. Si pianta Prata e Motta ripassa 15-14. Sul 16-16 dentro Baldazzi in prima linea per Bruno. Lazzaretto centra Petras in ricezione e il 18-16 fa rientrare in seconda linea De Paola, questa volta per lo slovacco. La mossa da buoni dividendi. Muro di Boninfante e nuova parità, certificata dal videocheck: 18-18. Boninfante cavalca Gutierrez e il cubano riporta i suoi avanti 19-20. Poi però il cubano sbaglia e ritorna avanti l’HRK: 21-20. Sul 22-20 dopo un’invasione di piede rientra in campo Petras. Gutierrez la appoggia e si ritorna a distanza di un punto: 22-21. Turno di servizio pazzesco di  Katalan che mette tre ace consecutivi e chiude il discorso: 23-25 e tre punti d’oro.

LE INTERVISTE POST PARTITA A DANTE BONINFANTE E NICOLO’ KATALAN

 

HRK MOTTA – TINET PRATA 1-3

MOTTA: Acquarone 1, Santi (L), Trillini 9, Cavasin, Schiro, Cunial, Pilotto, Bellanova, Secco Costa 13, Acuti 10, Kordas 18, Battista (L), Lazzaretto 7. All: Lorizio

TINET: Baldazzi 1, Katalan 13, Pegoraro, De Angelis (L), De Paola 1, Scopelliti 3, Boninfante 4 , Bruno 5, Gutierrez 28, Gambella (L2), De Giovanni,  Bortolozzo 1, Petras 21, Porro . All: Boninfante

Arbitri: Gaetano di Reggio Calabria e Laghi di Ravenna

Parziali: 17-25 / 22-25 / 25-20 / 23-25