Ancora un tie break con un punto da Grottazzolina

Ritorna dalle Marche con un punto la formazione della Cave del Sole Lagonegro che a Grottazzolina ha giocato una vera e propria battaglia. Il primo set conduce la formazione di casa poi Lagonegro ribalta lo score e dopo il pareggio del 14mo punto Lagonegro conduce fino alla fine. Nel secondo set la parità regna fino al 14-12 per Grottazzolna, poi Lagonegro ribalta e si porta sul 17-20 ma la formazione di casa riesce a recuperare e trovare ancora la parità. Terzo molto equilibrato con le due formazioni che si scambiano nella conduzione del set, poi Lagonegro trova allungo sul 14-17. Grottazzolina pareggia sul 20 punto ma nel finale gli uomini di Barbiero più cinici non si fanno recuperare e riescono a chiudere il set. Quarto set Grottazzolina trova la reazione e la voglia di rimettersi in gara e così i marchigiani conducono per l’intero set, Lagonegro ottiene il minino scarto sul 17-16 poi Nielsel riporta i suoi in vantaggio e i padroni di casa chiudono il set per il verdetto al tie break. 

La formazione di Ortenzi parte subito bene segno che vuol imporsi e lasciare poco spazio agli ospiti. Aumentano le distanze sull’ ace di Ferrini del 13-9 e nel finale Lagonegro poco lucida concede ai padroni di casa la vittoria finale.

Equilibrio punto a punto fino al 6-4, poi una serie di errori al servizio di entrambe lasciano invariate le due lunghezze di distanza per Grottazzolina. Wagner trova una parallela sul 7-6, poi un muro di Bartolucci è il + 3 su un attacco di Panciocco 9-6. L’opposto di Grottazzolina trova il massimo vantaggio sul 10-7 poi Bonola si impone con un ace ma è sempre la Viodex ad essere avanti. Wagner mette a segno prima un pallonetto sul 12-9 poi va al servizio e trova il -2 (12-10), ma è ancora l’opposto locale che arriva a riportar vantaggio sul +3. Sono i due opposti a farsi sentire e così arriva il 13-12 , poi il muro biancorosso riporta la parità sul 14mo punto. Due attacchi out di Nielsel permettono a Lagonegro di portarsi avanti e costringere mister Ortenzi a chiamare i suoi sul 15-17. Al rientro Armenante beffa il muro degli ospiti e trova un break personale che porta Lagonergo sul 16-20. La formazione di casa accorcia (19-22) ma è Wagner a riportare con una diagonale i suoi 19-23. Un tocco a muro su attacco di Armenante decreta il primo set point,  poi è lo stesso Schiacciatore della Cave del Sole che mette il sigillo del primo set. 

Secondo set inizia in parità fino a quando Ferrini schiaccia ace sul 13-11, poi un muro di Grottazzolina su Panciocco porta i padroni di casa sul 15-12. La Cave del Sole accorcia con un muro a tre su attacco di Romiti sul 15-14 e poi il solito Wagner riporta la parità con una diagonale che non viene tenuta dalla difesa locale. Ancora un punto per parte nella fase centrale poi Panciocco trova un ace 17-18 e Ortenzi chiama il tempo. Al rientro Panciocco al servizio mette in difficoltà la ricezione avversaria poi Wagner allunga decisivamente 17-20. Ancora Panciocco è cruciale con un ace rivisto a video check ed è 17-21. Grottazzolina prova a recuperare terreno sfruttando alcuni errori della Cave del Sole e sul 20-21 è mister Barbiero a chiamare il tempo. Al rientro Grottozzalina Nielsen trova la parità poi sempre lui mette a segno ace sul 24-22 Wagner poi sbaglia il servizio ed è parità nel computo dei set. 

Terzo set inizia in favore della formazione di casa che con un attacco del solito opposto Nielsen trova il 3-1- La Cave del Sole ritorna ben presto in gioco con Armenante che riporta la parità e poi e il muro biancorosso fa la sua parte: Bonola trova il vantaggio 3-5 e Wagner allunga 3-6. Ortenzi così chiama il tempo. Al rientro la formazione di casa trova ancora la parità sul 7-7 . Armenante riporta Lagonegro in avanti con un muro-punto poi trova l’ace sul 9-11. Bartolucci rimette la parità ancora con un ace ma dall’altra parte della rete sempre il servizio è decisivo con un ace questa volta del regista Izzo 12-14. Lagonegro si porta a +3  con una diagonale di Wagner 15-18, ma Grottazzolina con Nielsen trova il – 1 (18-19)  poi il pareggio con un forte attacco in diagonale. Barbiero chiama il tempo al rientro Panciocco riporta i suoi in vantaggio con un mani out, Bonola blocca l’attacco locale e il muro della Cave del Sole permette il 21-24 e chiude il set. 

Nel quarto set la partenza è ancora in favore dei padroni di casa 3-1 e poi sul 6-2  mister Barbiero chiama il tempo, dopo una invasione rivista a video check. Wagner riporta i suoi in carreggiata con un mani out e un muro al rientro 6-4. Lagonegro trova il minimo scarto su un attacco di Armenante 7-6 poi Nielsen come sempre è il protagonista della metà campo locale e Grottazzolina trova il 10-6. Wagner fa registrare il -2 13-11 ma la Videx conduce ancora sul 19-17 dell’ex Cubito la formazione di casa è protagonista di una fase positiva che la porta sul 21-17. Lagonergo trova con Wagner 23-20 poi un attacco out di Nielsen è il 23-21 e Ortenzi chiama il tempo. Un punto rivisto al video check permette a Grottazzollina di escogitare la prima possibilità di andare al tie break che poi arriva con l’attacco di Bartolucci. 

Tie break inizia con 3-1 per Grottazzolina ma poi è Wagner che rimette la parità 3-3. Nielsen trova ancora il primo allungo del set 7-4 e il vantaggio locale si mantiene anche sul cambio campo 8-5. Panciocco trova il 10-8 ma Nielsen fa ancora la voce grossa. Un ace di Ferrini è il 13-9 poi Biasotto manda in rete il suo servizio e Nielsen protagonista della gara la chiude. 

Video Yuosa Grottazzolina: Giorgini, Cubito 6, Vecchi 11, Focosi, Pison, Bartolucci 5, Nielsen 41, Ferrini 16, Bonacic, Marchigiani 1, Leli, Romiti (L). All Ortenzi  

Cave del Sole Lagonegro : Boscardini, Biasotto Manuel 7, Izzo 7, El Moudden (L), Lecat, Panciocco 9, Azaz, Biasotto Morgan, Mastrangelo, Bonola 13, Wagner 28, Di Carlo (L), Armenante 13. All. Barbiero

20-25, 25-23, 22-25, 25-22, 15-11

3-2

23’, 30’, 27’, 28’, 16′  Tot 2 h 04’ 

Grottazzolina : 6 muri, 8 Ace, 23 Errori in battuta, 52%Attacco, 47% (21%)Ricezione

Lagonegro : 13 muri, 8 Ace, 14 Errori in battuta, 48% Attacco, 49% (20%)Ricezione

Arbitri : Rolla-Toni