ChainOn: la ricerca sugli sponsor di maglia in SuperLega

ChainOn: dagli sponsor di maglia della SuperLega i Club incassano 18,6 milioni

Il dato emerge dall’ approfondimento di ChainOn, il digital marketplace delle sponsorizzazioni, sugli investimenti degli sponsor nei campionati sportivi italiani. In SuperLega la media dei ricavi dalle sponsorizzazioni commerciali è di 1,38 milioni: i naming sponsor valgono in totale € 10,58 milioni

 

Nella stagione 2021/2022, le sponsorizzazioni di maglia dei Club di SuperLega Credem Banca hanno portato ad incassi complessivi per € 18,616 milioni. Nello specifico le partnership commerciali (main e second sponsor oltre ad altri sponsor di maglia) valgono € 18,016 milioni (97%) mentre gli abbinamenti tecnici € 600 mila (3%) al netto delle forniture. Il valore medio dei ricavi per Club dalle sponsorizzazioni commerciali è pari a € 1.385.846.

Il 46% degli investimenti è riconducibile a Cucine Lube Civitanova, Sir Safety Conad Perugia e Gas Sales Bluenergy Piacenza, i tre Club, insieme a Modena Volley, con il budget di maggiori dimensioni, nei quali il Main Sponsor coincide con il gruppo societario che possiede il Club stesso.

Sono questi i primi dati che emergono dallo studio “Analisi economica delle sponsorizzazioni – Club di SuperLega 2021/2022”, realizzato da ChainOn, il marketplace digitale per vendere e comprare sponsorizzazioni nello sport attraverso l’utilizzo di algoritmi proprietari, blockchain e intelligenza artificiale, in collaborazione con StageUp, tra le aziende di riferimento a capitale italiano nella ricerca e consulenza nel medesimo settore.

Il rapporto segue quelli pubblicati nell’ultimo bimestre sulle sponsorship di maglia del calcio di Serie A e di basket di Serie A, e precede analoghi approfondimenti sulla Serie A1 di Volley Femminile e su Serie B e Lega Pro di calcio.

Analizzando i settori merceologici dei partner i maggiori investimenti in SuperLega provengono dagli “arredamenti” (15%), in cui svetta Cucine Lube, marchio sponsor della squadra Campione d’Italia. Al 2° posto, in termini di quota (13,5%), è il comparto “calzature”, in cui emerge Leo Shoes, main sponsor di Leo Shoes PerkinElmer Modena. Al 3° posto, (12%), si colloca il comparto “antinfortunistica” a cui appartiene il brand Sir Safety System, main sponsor della Sir Safety Conad Perugia.

Nel computo globale delle sponsorizzazioni commerciali, € 10,58 milioni derivano dai Naming Sponsor, ovvero le sponsorizzazioni che attribuiscono la prima (Main) e seconda (Second) denominazione alla squadra. La media di ricavo per Club dei Naming Sponsor è pari a € 813.846.

In particolare i Main Sponsor attraggono investimenti per € 7,94 milioni mentre i Second Sponsor raggiungono quota € 2,64 milioni.

Tre Club (Top Volley Cisterna, Vero Volley Monza e Verona Volley) non hanno un Main sponsor, mentre sei squadre presentano sia il Main che il Second: Consar RCM Ravenna, Gas Sales Bluenergy Piacenza, Gioiella Prisma Taranto, Itas Trentino, Leo Shoes PerkinElmer Modena e Sir Safety Conad Perugia.

Complessivamente i brand con accordi di sponsorship che prevedono la presenza sulle maglie di gara sono 159.

____________

L’intero rapporto di ricerca è stato reso disponibile agli early adopters della piattaforma www.chainon.it
I signori giornalisti possono avere copia del report completo facendone richiesta a
comunicazione@stageup.com.
____________

Giovanni Palazzi – Founder e Ceo di ChainOn
“Rispetto agli altri sport di vertice, la pallavolo maschile vede un maggior coinvolgimento dei territori su cui i Club insistono e di realtà aziendali anche di dimensioni piccole ma radicate nel contesto areale in cui il team opera. Tre team, nella stagione appena conclusa, non hanno trovato un main sponsor seppure impegnate agonisticamente nel campionato più bello del Mondo. Questo dato, unitamente alla possibilità di dare visibilità sulla maglia da gioco molto simile a quella degli sport motoristici, suggerisce che esista nel volley un grande potenziale inespresso. Vanno poste in atto sponsorizzazioni nazionali e internazionali ed esplorate nuove vie: in questa prospettiva il digital marketplace ChainOn, attraverso l’utilizzo di intelligenza artificiale e blockchain, può essere di grande aiuto a ciascun club e al movimento nel suo complesso. Attraverso di esso è possibile chiudere in poche ore i negoziati per la sottoscrizione di una partnership commerciale con partner situati in tutto il Mondo. È in questa prospettiva che Chainon ha siglato con Lega Volley il primo contratto di sponsorizzazione in blockchain aprendo le porte del marketplace alle 53 associate di Superlega, A2 e A3, a condizioni uniche”.

ChainOn (www.ChainOn.it) è un marketplace digitale, il primo al mondo, per vendere e comprare sponsorizzazioni nello sport e nell’intrattenimento attraverso l’utilizzo di algoritmi proprietari, blockchain e intelligenza artificiale. Con ChainOn, nata da StageUp e Par-Tec (www.par-tec.it), trovare il proprio partner sponsorizzativo diventa più facile, veloce, trasparente e con risparmi rispetto a oggi di oltre il 95%.

StageUp, partecipata da FiBo Spa (la finanziaria del sistema cooperativo di Bologna che vede tra i soci i più importanti player del territorio), si occupa di consulenza direzionale, di comunicazione e marketing anche attraverso servizi di outsourcing e temporary management. Negli ultimi 20 anni si è affermata come una delle aziende di riferimento a capitale italiano nei servizi di ricerca e advisoring nei mercati dello sport, della cultura e dello spettacolo.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti

Luca Marozzi
comunicazione@stageup.com
Cell. + 39 320.03.85.977