Champions League, altri tre punti per la Pool E: Cannes regolato in appena 58 minuti

Trento, 13 gennaio 2022

Il cammino casalingo della Trentino Itas in 2022 CEV Champions League prosegue a suon di vittorie per 3-0. Dopo la bella ed importante affermazione in tre set di un mese fa con il Fenerbahce, stasera alla BLM Group Arena sono stati i Campioni di Francia in carica del Cannes a lasciare velocemente strada ai gialloblù, che così in appena 58 minuti (partita della storia gialloblù più breve di sempre) hanno conquistato i tre punti in palio nel terzo turno della Pool E, posizionandosi secondo posto solitario in classifica nel girone.
Il miglior risultato possibile per continuare ad alimentare speranze di qualificazione ed arrivare allo scontro diretto contro i turchi, in programma fra tredici giorni, con ottime credenziali. Per ottenerlo Kaziyski e compagni non hanno in verità dovuto faticare troppo; fra assenze e problemi di gioco, il Cannes non ha infatti mai opposto resistenza, lasciando spazio con un 25-13 periodico ai padroni di casa che hanno messo in mostra ottimi numeri: 11 muri, 9 ace (a fronte di appena cinque errori) ed il 59% in attacco, ben diretto da Riccardo Sbertoli in regia. Il palleggiatore ha vinto con merito il titolo di mvp, anche grazie ai tre muri e due ace messi a terra, per un totale di 7 punti personali. Molto bene si sono mossi anche Lisinac, Lavia e Podrascanin (9 punti a testa) e Michieletto, best scorer con 11 palloni vincenti.

Di seguito il tabellino della terza partita della Pool E della Main Phase di 2022 CEV Champions League giocata questa sera alla BLM Group Arena di Trento.

Trentino Itas-As Cannes Dragons 3-0
(25-13, 25-13, 25-13)
TRENTINO ITAS: Lavia 9, Michieletto 11, Podrascanin 9, Sbertoli 7, Kaziyski 6, Lisinac 9, Zenger (L); Pinali 5, D’Heer 1, Albergati. N.e. Cavuto e Sperotto. All. Angelo Lorenzetti.
AS CANNES DRAGONS: Bregent 1, Koncilja 9, Gruvaeus 6, Cveticanin 9, Batak, Annicette 3, Mouiel (L); Demryurek, Tschupp, Gelinski. N.e. Sossenheimer, Klyamar, Wendt. All. Nikola Matijasevic.
ARBITRI: Ferreira di Porto (Portogallo) e Ivanov di Sofia (Bulgaria).
DURATA SET: 19’, 20’, 19’; tot. 58’.
NOTE: 1.151 spettatori, incasso di 11.084 euro. Trentino Itas: 11 muri, 9 ace, 5 errori in battuta, 6 errori azione, 59% in attacco, 72% (21%) in ricezione. As Cannes Dragons: 2 muri, 0 ace, 12 errori in battuta, 5 errori azione, 39% in attacco, 54% (26%) in ricezione. Mvp Sbertoli.

Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa