COACH MARZOLA – SA.MA. ATTENDE LA RIVINCITA DI GARA2 PLAY OFF CONTRO ABBA PINETO

Servirà un’altra grande prova, un’altra gara di altissimo livello.

Sa.Ma. Team Volley ha chiaro quale dovrà essere l’obiettivo di Gara2 Play off: vincere per rimandare Abba Pineto all’incontro di spareggio.

Al Palasport di Portomaggiore, domenica 24 aprile alle ore 18 società, staff tecnico e giocatori attendono gli avversari abruzzesi insieme al pubblico di casa per ricevere quella spinta determinante, che possa permettere di conquistare il match.

In Gara1 a Pineto, la differenza tra le squadre si è ridotta ad otto punti: cosa significa?

“Significa – spiega coach Marco Marzola – che Sa.Ma. e Pineto si sono equivalse, sia da punto di vista tecnico, sia del punteggio nei set. Probabilmente, nei momenti decisivi abbiamo commesso qualche errore in più. Non parlo di squadra fallosa, ma che non ha gestito bene alcune situazioni. Riguardando l’incontro, il momento veramente decisivo è stato nel finale di secondo set: fossimo andati sul 2-0, tutto sarebbe diventato più facile. In quell’occasione, è stato demerito nostro. Nel terzo e quarto, il merito è stato dell’avversario che ha contrastato il nostro alto livello di gioco. Noi non abbiamo rimpianti, poiché è stata una delle migliori gare della stagione”.

Nel primo parziale, la battuta è stata impeccabile, mentre nei restanti tre set sono arrivati errori a ripetizione che hanno fatto scendere il livello del fondamentale.

“E’ vero: nella prima frazione abbiamo giocato uno dei migliori set dell’anno. Negli altri abbiamo sbagliato tanto, ma non per una richiesta di forzare la battuta. Nel finale del terzo, sul 22 pari abbiamo mandato una battuta a metà rete: un errore grave. Forse non è un caso che calando la precisione della battuta, ci sono state alcune difficoltà in più”.

Se in Gara1 la pressione psicologica era a in equilibrio, adesso tutto sta sulle spalle di Team Volley.

“Diciamo che siamo con l’acqua alla gola, perché dobbiamo assolutamente vincere: abbiamo l’obiettivo di tornare giovedì prossimo a Pineto. Il nostro successo nel primo set della prima gara è anche figlio della componente psicologica dei fattori campo: le squadre in casa sono costrette a vincere per non complicare il cammino. E se analizziamo gli altri punteggi dei Play off del nostro girone, tutte le formazioni in trasferta hanno vinto il primo parziale, marcando la forte pressione sulle squadre che ospitano la gara. Per questo, a Portomaggiore sarà importante il fattore pubblico: spero sarà numeroso per sostenerci”.

Cosa sarà determinante?

“Limitare i loro giocatori migliori, ovvero Bertoli e Link. Sul primo ci siamo riusciti in parte, sul secondo non è stato facile, anche se il gran merito è stato solamente suo visto l’alto livello della gara su cui hanno viaggiato i nostri giocatori. Abbiamo visto i video e studiato qualche accorgimento. Sarà fondamentale anche mantenere lo stesso standard di gioco. La squadra ha assorbito bene trasferta e dispendio energetico”.