Il Sol ci crede poi si arrende alla Vigilar

Il Sol si arrende in casa contro una grande Vigilar.

La formazione ospite centra l’ottava vittoria consecutiva, Montecchio parte forte con un ottimo servizio e ottime difese riesce a conquistare il primo set con il minimo scarto (25-23). Nel secondo set la formazione ospite parte decisamente meglio e grazie al proprio opposto Marks trova punti importanti e il Sol si smarrisce chiudendo il set 15-25. Il terzo e quarto set sono una fotocopia, i ragazzi di coach Di Pietro tornano a forzare al servizio e lottano punto a punto ma nel finire del set la formazione ospite trova la zampata vincente che permette di conquistare la vittoria e i 3 punti.

Una bellissima gara per i ragazzi del Sol che nonostante la sconfitta giocano una bella partita contro una delle favorite per il salto di categoria, una gara che può lasciare comunque soddisfazione e nuove energie per la prossima giornata.

Ecco il commento post gara di coach Di Pietro:

“è stata una partita di buon livello perché loro sono una squadra di ottimo livello e una delle favorite del campionato, il loro opposto ha fatto 29 punti e una prestazione da categoria superiore. Noi abbiamo giocato una buona partita, peccato non aver raccolto nemmeno un punto, adesso dobbiamo tornare a lavorare in allenamento e migliorare su alcune situazioni, oggi era veramente un match difficile contro una formazione davvero forte che ha meritato di vincere. Ci prendiamo di buono questa bella prestazione e cercheremo di fare un’altra ottima prestazione contro Macerata, altra squadra molto forte, ma ce la possiamo giocare.”

Di seguito la cronaca del match:

STARTING PLAYERS:

Virtus Fano: Al palleggio Zonta e opposto Marks, gli schiacciatori Gozzo e Ferri, i centrali Maletto e Ferraro, libero Raffa.

Sol lucernai Montecchio Maggiore: al palleggio Martinez e opposto Mitkov, gli schiacciatori Mancin e Di Franco, i centrali Frizzarin e Franchetti, liberi che si alternano Carlotto e Battocchio.

1°SET:

Il Sol non parte aggressivo e grazie ai suoi schiacciatori e un buon servizio si porta sul 6-2 e time out Fano.

Al rientro è un punto a punto continuo, il Sol con un doppio muro di Franchetti, prima e Di Franco, poi, riesce a trovare un buon break e portarsi sull’ 11-6.

La formazione ospite reagisce e accorcia (13-9), il Sol non ci sta e Mitkov capitalizza una bella azione difensiva iniziata da Mancin (16-11).

Marks sale in cattedra da posto 2 e il Fano cresce in difesa e nel punteggio, 16-14 e coach Di Pietro chiama il time out.

Ancora un muro della Vigilar che accorcia e nuovo time out Montecchio (19-18)

Franchetti inchioda l’attacco di Marks e il Sol torna a +2, Mancin trova il 22-20 ma Marks risponde subito.

Frizzarin con un bel primo tempo trova il 23-21 e coach Castellano chiama time out.

Mitkov trova l’ace e regala il set point, un doppio errore del Montecchio porta il punteggio sul 24-23 ma l’errore ospite al servizio vale il set (25-23).

2°SET:

Inizio più grintoso della formazione ospite che si porta sul 1-4, il Sol reagisce ma la Virtus trova nel muro il fondamentale che regala punti 5-9.

Sull’attacco di Mitkov il Sol prova a recuperare 10-13, Ferri e Marks riportano a distanza la Virtus, subentrano Gonzato e Beghelli per Frizzarin e Martinez (13-17)

Sul punteggio di 14-18 e il servizio per il Sol arriva il time out ospite di Castellano

La formazione ospite rientra rinvigorita e scappa sul 14-21, coach Di Pietro chiama il secondo time out.

Entra Parise per Franchetti, la Virtus con il muro di Marks trova il set point e lo chiude subito sull’errore di Mancin (15-25).

3°SET:

Dopo un buon inizio la formazione ospite trova un bel break grazie a ottime difese (4-6), Frizzarin dopo l’ottimo servizio di Mancin avvicina il Sol (5-6).

Arriva la parità sull’attacco out di Marks e il sorpasso grazie a un pallonetto out di Zonta (11-10), l’ace di Mitkov da’ il break al Montecchio (13-11).

Arriva la parità grazie all’ace di e coach Di Pietro chiama il time out (14-14).

Al rientro in campo è solo la formazione ospite a trovare il punto, subentra Gonzato per Di Franco e coach Di Pietro è costretto al secondo time out (14-17).

Il Sol trova la chiave e ritorna in partita (17-18), la Virtus reagisce e con ottime difese torna avanti (18-21).

Franchetti trova il punto e coach Castellano chiama time out (19-21)

Gonzato trova l’ace al rientro in campo (20-21), un videocheck e qualche errore di troppo del Sol regala il set point alla formazione ospite (20-24), Mitkov annulla il primo e coach Castellano chiama time out.

Franchetti manda lungo il servizio e Fano si porta sul 2-0 (21-25).

4°SET:

Inizio deciso del Sol (6-4), la Virtus non molla e prima impatta e poi sorpassa 9-12, coach Di Pietro chiama il time out.

Il Sol ritorna in campo e si fa sotto dopo il tocco di Martinez (11-12) e impatta con Di Franco (12-12).

Ferri trova il break da posto 4, il Montecchio impatta nuovamente 15-15.

Il muro di Marks vale il +2 ospite, subentra Gonzato per Mancin, al muro ospite risponde Franchetti con un bel muro su Ferri, 17-18 e time out Fano.

Il Sol trova la parità dopo il check, Di Franco impatta 20-20, Ferri con il lungo linea 20-21.

Gozzo da posto 4 porta il +2 per la Virtus e coach Di Pietro chiama il time out (20-22).

Al rientro il Sol non riesce a trovare la giusta reazione e Marks dopo un check chiude l’incontro (21-24).