Ko nella prima trasferta del 2022: la Bcc si ferma a Mondovì

Non guarisce dai mali (e dalla sconfitta) della Coppa Italia la Bcc Castellana Grotte. Si ferma anche in campionato la formazione allenata da Flavio Gulinelli che perde 3-2 (20-25, 25-21, 16-25, 25-14, 15-8) sul campo della Synergy Mondovì nella 18esima giornata del campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile.

Arriva così una sconfitta, nella prima trasferta del 2022, per il Castellana che, oltre a sciupare il duplice vantaggio nel computo dei set (0-1 prima e 1-2 poi), spreca pure l’opportunità di accorciare in classifica su Bergamo (fermata 3-0 a Santa Croce, resta prima con 33 punti), si stacca da Cuneo (costretta al tie break a Brescia, sempre più seconda, sale a 32 punti) e viene raggiunta al terzo posto a quota 29 proprio da Santa Croce.

Andamento del match incredibile e, per certi versi, inaspettato al Pala Manera di Mondovì con la Bcc che ha dato l’impressione di poter portare a casa il risultato pieno, ma che ha pagato i black out del quarto e quinto set. Decisive, forse, anche le fatiche delle 4 partite negli ultimi 12 giorni e dei 2 tie break nell’ultima settimana.

Strapotere Arinze: l’opposto nigeriano della Synergy chiude con 35 punti (3 muri e il 63% in attacco), ben coadiuvato da Cianciotta (20 punti, 3 muri, 2 ace). Alla Bcc Castellana non bastano i 12 di Truocchio (80% in attacco, 3 muri e 1 ace), i 25 punti di Theo Lopes (con 3 ace) e i 16 punti di Borgogno (anche 2 ace). In doppia cifra anche Tiozzo con 12 punti.

 

FORMAZIONI – Il Mondovì di Denora in campo con Piazza palleggiatore, Arinze opposto, Mazzon e Cianciotta, pugliese di Bari, schiacciatori, Ceban e Caldano centrali, Raffa libero. In panca, almeno all’inizio, capitan Boscaini. Out Catena.

La Bcc Castellana di Gulinelli risponde con Izzo regista in diagonale con Theo, Tiozzo e Borgogno (grande ex di giornata, quattro stagioni a Mondovì) martelli, Presta (altro ex della partita) e Truocchio al centro, Toscani libero.

 

CRONACA – Due di Arinze in avvio (2-0), poi muro di Presta per il primo break Bcc (5-8). Due di Borgogno e Cianciotta dalla banda (9-11), uno a testa per Theo e Arinze: 11-13. Il muro di Mondovì è efficace (Cianciotta per il 12-13), Tiozzo in block out e Borgogno in pipe: 15-17. Arinze tiene la Synergy nel set, Borgogno e Theo vanno per il finale: 16-21. Ancora Borgogno in parallela per il 17-22, poi due di Tiozzo (19-24) e Presta per il 20-25.

Buon avvio di Mondovì nel secondo: 3-1 con Arinze. Tiozzo e Borgogno (un ace) la ribaltano subito: 3-5. Presta passa dal centro (6-9) e Truocchio trova il muro (8-11): la Bcc avanti, ma senza chiuderla. Mondovì resta così in corsa: Cianciotta e Arinze firmano il break, Mazzon l’ace del 17-15. Fiore è la soluzione di Gulinelli, il capitano ripaga a muro (17-17). La Synergy tiene e allunga, sempre con Arinze (alla fine saranno 12 i punti nel set): dal 19-17 al 23-10 sono tutti del nigeriano i punti monregalesi. Parentesi di Theo (23-21), ma ancora Arinze due volte (anche un ace) per il 25-21.

Presta (in attacco e in battuta) e Truocchio (due muri e un attacco) per il primo break del set: 4-9. Mondovì in affanno, ma Arinze spezza il parziale (5-10). Borgogno spinge Castellana, Arinze trascina Mondovì: 9-13. Theo entra prepotentemente nel set: tre di fila per il 12-16. Il turno in battuta di Tiozzo (protagonista pure di una bella alzata per Borgogno e di un recupero) segna il break fino al 12-18. Theo e Borgogno di nuovo a tutto braccio (14-21). Accelera la Bcc con Theo e Tiozzo (15-23). Truocchio e l’ace di Borgogno per il 16-25.

Mondovì parte forte con il muro di Ceban e Arinze: 6-2. Gulinelli chiama subito tempo, dentro anche Santambrogio, ma Mondovì non si ferma: 9-4 con Caldano. Borgogno scuote la Bcc (10-6), Cianciotta e Piazza per un altro break Synergy: 12-6. Dentro Fiore e Arienti, ma Castellana si scontra ancora con il muro di Arinze: 14-7. Altro time out di Gulinelli, Capelli è l’ennesima opzione. Cianciotta sfonda in pipe e piazza due ace per il 18-7: Mondovì vola, Castellana crolla. Fiore d’esperienza per il 20-10, poi di nuovo Synergy con Cianciotta (22-11), Arinze (23-12) e Ceban per il 25-14.

Fiore per Tiozzo e Arienti per Presta nel Castellana. Mondovì parte 5-0 con Arinze, due ace di Piazza e Ceban. È il doppio muro di Fiore e Arienti a sbloccare la Bcc: 5-2. Ceban graffia un altro primo tempo, Arinze mette un altro diagonale: 7-2. Funziona il muro della Synergy: Mazzon e Arinze per il 9-2 prima del time out di Gulinelli. Borgogno attacca l’11-5 e il 12-6, ma Mondovì mantiene il controllo e allunga fino al 14-7. Chiude Cianciotta il 15-8.

 

 

 

TABELLINO

 

Synergy Mondovì – Bcc Castellana Grotte 3-2

20-25 (25’), 25-21 (29’), 16-25 (24’), 25-14 (22’), 15-8 (16’)

 

Mondovì: Piazza 3, Cianciotta 20, Ceban 8, Arinze 35, Mazzon 7, Caldano 3, Raffa (L), Giacchele, Camperi, Lusetti, Boscaini. ne Meschiari, Fenoglio.

All. Denora Caporusso, II all. Mesturini, scout Ballario

Battute vincenti/errate: 7/10

Muri: 10

Ricezione positiva/perfetta: 51/16. Attacco: 52

Errori gratuiti: 6 att / 6 ric

 

Castellana: Izzo, Tiozzo 12, Presta 6, Theo Lopes 25, Borgogno 16, Truocchio 12, Toscani (L), Santambrogio, Fiore 3, Arienti 1, Capelli, De Santis (L). ne Zanettin.

All. Gulinelli, II all. Barbone, ass. all. Calisi, scout Pastore.

Battute vincenti/errate: 6/17

Muri: 11

Ricezione positiva/perfetta: 53/15. Attacco: 45

Errori gratuiti: 7 att / 7 ric

 

Arbitri: Fabio Bassan di Milano e Simone Cavicchi di La Spezia.