Sabato sera a Verona il 43° derby dell’Adige per l’anticipo del 2° turno di SuperLega

Trento, 7 ottobre 2022

Si gioca nell’imminente weekend il secondo turno di regular season di SuperLega Credem Banca 2022/23. Dopo il convincente debutto casalingo di domenica scorsa con Siena, l’Itas Trentino sarà chiamata ad affrontare la prima trasferta del suo campionato, sfidando la WithU Verona in uno dei due anticipi programmati per sabato 8 ottobre. Al PalaOlimpia fischio d’inizio previsto per le ore 20.30: cronaca diretta su Radio Dolomiti e live streaming sulla piattaforma OTT Volleyball World Tv.
QUI ITAS TRENTINO I tre punti ottenuti contro Siena domenica scorsa hanno offerto subito punti e buone indicazioni alla formazione gialloblù che in Veneto cercherà subito una importante conferma per continuare a correre in campionato. “Il primo impegno in trasferta della stagione è di per sé sempre particolarmente difficile, perché serve trovare subito concentrazione e punti di riferimento in un impianto differente da quello in cui si è quasi sempre lavorato durante la preparazione, ma ad onor del vero questa partita a Verona sarebbe stato molto ostica anche in un momento differente della nostra stagione – ha spiegato l’allenatore Angelo Lorenzetti presentando l’appuntamento – . Affronteremo una squadra a cui il mercato estivo ha offerto ancora più fisicità ed entusiasmo, migliorandone notevolmente la qualità in tutti i fondamentali. Il successo ottenuto domenica sera a Piacenza lo ha subito confermato, facendoci capire quanta attenzione e determinazione dovremo mettere in campo per ottenere un risultato positivo. È ovviamente molto presto, ma servirà sicuramente una prova di maturità per portare a casa punti”.
Trentino Volley raggiungerà Verona già nella prima serata odierna, dopo aver effettuato l’allenamento della vigilia alla BLM Group Arena. Per il secondo impegno di regular season, lo staff tecnico avrà a disposizione tutti i quattordici giocatori della nuova rosa.
Il confronto di sabato corrisponderà alla 945a ufficiale della storia del Club di Via Trener e vedrà la Società gialloblù andare alla ricerca della 314a vittoria esterna – risultato che in regular season manca dal 27 febbraio (vittoria in quattro set a Piacenza).
DAL 2010 GIALLOBLÙ SEMPRE A SEGNO NELLA PRIMA TRASFERTA STAGIONALE DI REGULAR SEASON L’Itas Trentino si presenterà in terra scaligera forte di una tradizione favorevole che dura da ben dodici stagioni consecutive rispetto alla prima trasferta stagionale in regular season, conclusa sempre con la vittoria dal 2010 ad oggi. L’ultima volta che Trentino Volley dovette fare i conti con una sconfitta nella prima gara esterna fu in un match giocato a Vibo Valentia: 4 ottobre 2009, ko per 0-3 al PalaValentia nella seconda giornata di campionato.
DERBY DELL’ADIGE ALLA SECONDA GIORNATA, COME NELLE STAGIONI 2008/09 E NEL 2020/21 Verona-Trento, il tradizionale “derby dell’Adige”, è stato collocato alla seconda giornata di regular season, come accaduto già due volte in passato. Non si tratta di una analogia particolarmente favorevole a Trentino Volley, uscita sconfitta in entrambe le circostanze. Annata 2008/09, quando i gialloblù scesero proprio in terra scaligera (5 ottobre 2010) rimediando un ko al tie break, e in quella 2020/21, quando i veneti si imposero in tre set alla BLM Group Arena (4 ottobre 2020).
GLI AVVERSARI Dopo l’ottimo pre-campionato (contraddistinto anche dalla vittoria del quadrangolare di Montichiari) e l’exploit di Piacenza all’esordio, la WithU Verona si appresta a giocare proprio contro l’Itas Trentino la prima partita ufficiale della sua stagione in casa, a cui arriva carica di entusiasmo e con già due punti in classifica. Il mercato operato in estate dalla Società scaligera ha consentito all’allenatore Radostin Stoytchev (storico ex di turno, al pari del suo vice Simoni e dei giocatori Raphael, Cortesia e Magalini) di poter disporre di una rosa con maggiori qualità ed alternative su palla alta, grazie agli arrivi di Keita, Perrin e Sapozhkov e alla conferma di Mozic e Jensen. Tutti giocatori dotati di grande fisicità, che garantiscono un apporto importante nei fondamentali di attacco e battuta. Da Monza sono poi arrivati il libero Gaggini ed il centrale Grozdanov, che completa il reparto di posto 3 assieme a Cortesia, Mosca (da Milano) e Zanotti.
I PRECEDENTI Trento e Verona hanno alle spalle già quarantadue confronti ufficiali: sei nei Play Off Scudetto (2010 e 2018), trentacinque in regular season e uno in Coppa Italia 2019. Con il match di sabato la formazione scaligera raggiungerà la Top Volley Cisterna a quota 43, diventando il sesto club affrontato più volte nella storia gialloblù. Il bilancio è nettamente favorevole a Trentino Volley, a segno in ben trenta casi, ma gli scaligeri hanno vinto tre delle ultime sei partite giocate. Verona ha inoltre sempre costretto Trento al tie break negli ultimi quattro derby dell’Adige casalinghi, vincendo il 17 marzo 2018 in gara 2 dei quarti di finale dei Play Off, il 18 febbraio 2019 e 26 dicembre 2021 in regular season e perdendo in occasione del 5 dicembre 2020 (precedente più recente in terra scaligera). La trasferta in Veneto ha però complessivamente detto bene ai colori trentini in ben dodici circostanze sulle diciannove incontri disputati. Le due formazioni si sono incontrate anche nel pre-campionato, seppur a ranghi ridotti: il 14 settembre proprio al PalaOlimpia finì 2-2 (25-23, 23-25, 22-25, 25-23).
GLI ARBITRI L’incontro sarà diretto dalla coppia composta da Armando Simbari (di Milano, in Serie A dal 2007 ed internazionale dal 2016) e Massimo Florian (di Altivole – Treviso, nel massimo campionato dal 2007). L’ultimo precedente con Trentino Volley per Simbari risale a due settimane fa (finale del quadrangolare di Biella, perso per 1-3 con Civitanova), mentre per Florian corrisponde al 3-0 su Civitanova del 18 aprile 2022 (gara 2 di semifinale Play Off Scudetto).
RADIO, INTERNET E TV La gara sarà raccontata in cronaca diretta da Radio Dolomiti, network partner della Trentino Volley. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sul sito www.radiodolomiti.com, dove sarà inoltre possibile seguire la radiocronaca live anche in streaming.
Prevista pure la diretta in streaming video sulla piattaforma OTT “Volleyball World Tv”; il servizio è a pagamento. Per maggiori informazioni sulla fruizione dello stesso consultare www.welcome.volleyballworld.tv/faq-it.
In tv la sintesi del match andrà in onda su RTTR, tv partner della Società di via Trener, lunedì 10 ottobre alle ore 21.40. Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it), dallo stesso www.trentinovolley.it e saranno attivi anche sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook e www.trentinovolley.it/twitter).

Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa