Top Volley Cisterna al lavoro, coach Soli: “Contro Taranto con aspettative differenti rispetto a come abbiamo affrontato Milano”

CISTERNA DI LATINA – Prima partita in casa per la nuova stagione del campionato di Superlega Credem Banca. La Top Volley Cisternadomenica 9 ottobre ospita i pugliesi della Gioiella Prisma Taranto. Una sfida stimolante per il team pontino, chiamato a replicare quanto fatto di bello domenica scorsa sul parquet del Palalido dove si è imposto 3-0 sull’Allianz Milano . Alle 16 al Palasport di via delle Province arriva la squadra traghettata dall’ex coach Vincenzo Di Pinto, match che sarà trasmesso integralmente nella diretta di volleyballworld.tv.

Fabio Soli (coach Top Volley Cisterna): “Una bella vittoria a Milano su un campo storicamente complicato e difficile. Le squadre di Piazza sono sempre complicate da affrontare e aver portato via il bottino pieno per noi è un motivo di grande orgoglio. Ci da una grande carica, ma al contempo ci deve anche tenere ben piantati con i piedi per terra, perché abbiamo fatto un centimetro di una stagione che sarà lunga chilometri. Dobbiamo rituffarci nel lavoro quotidiano, affronteremo Taranto secondo me con aspettative differenti rispetto a come abbiamo giocato a Milano, siamo andati li con la consapevolezza di trovare dall’altra parte della rete una squadra molto forte e li abbiamo affrontati con l’atteggiamento di chi ha poco da perdere, con la mente molto leggera. Sulla carta Taranto credo sia una diretta concorrente per quello che è il nostro obiettivo e cioè la salvezza. L’aspetto mentale di approccio alla gara sarà leggermente differente come lo saranno le aspettative. Giocando in casa, a maggior ragione, dobbiamo cercare di avere la stessa serenità e pazienza che abbiamo avuto contro una gran bella squadra come Milano. Taranto nel torneo precampionato ha dimostrato di saperci mettere molto in difficoltà. È una bella squadra fatta di giocatori di esperienza e di grande potenzialità come Stefani, come Gargiulo che contro di noi ha fatto un’ottima partita e per giocatori di esperienza non posso non citare Falaschi e Alletti, tutti ragazzi che conoscono bene la Superlega e sanno cosa vuol dire lottare per determinati obiettivi. Mi aspetto una partita complicata, una grande battaglia e vogliamo entrare in campo con la stessa leggerezza e attitudine mentale che abbiamo messo nel match di domenica scorsa, non sarà semplice e quindi dobbiamo lavorarci in maniera molto attenta in settimana”.