Torino, per proseguire il trend serve un’impresa contro Grottazzolina

Domenica impegnativa per il ViViBanca Torino che, reduce da due successi consecutivi e tre vittorie nelle ultime quattro gare, ospiterà al PalaCupole (domenica ore 17) il Videx Grottazzolina, terza in classifica ma potenziale capolista visto il distacco da Abba Pineto e Tinet Prata di Pordenone rispettivamente di due e un punto ma con una partita giocata in meno rispetto alle due avversarie.
Dall’esperto Marchiani in palleggio al danese Rasmusm Breuning Nielsen come opposto, passando per gli schiacciatori Vecchi e Mandolini e i centrali Cubito e Focosi, o il libero Romiti, ognuno dei giocatori marchigiani è tra i migliori nel proprio ruolo in questa categoria e tutti insieme rappresentano una macchina da guerra praticamente perfetta per la A3.
Dall’altra parte della rete però ci sarà un ViViBanca Torino in forma smagliante, soprattutto dal punto di vista mentale, dopo i 10 punti conquistati nelle ultime quattro gare, fondamentali per dare ossigeno alla classifica e rilanciare le ambizioni e gli obiettivi che la squadra e lo staff si erano prefissi ad inizio stagione.

“E’ un onore e un piacere giocare contro quella che per me è la squadra più forte del campionato – commenta coach Simeon – Ben allestita e completa in tutti i ruoli. Una squadra che gioca molto bene sia in fase break che sul cambio palla. Per noi deve essere un piacere e un orgoglio provare a metterli in difficoltà e cercare di vincere. Stiamo trovando le nostre certezza dal punto di vista del gioco e dobbiamo essere consapevoli di dover affrontare una gara diversa rispetto all’andata quando fummo troppo remissivi: dovremo stare tranquilli ed essere aggressivi perchè non abbiamo nulla da perdere. Mi auguro che anche il pubblico possa darci una mano, riempiendo il palazzetto nei limiti delle possibilità”.

“Le ultime prestazioni sono state un forte segnale per la squadra e per il pubblico di come il gruppo sia coeso e capace di fare bene – testimonia il libero Federico Valente – Domenica incontriamo una tra le squadre più forti del campionato e sono convinto che con la giusta convinzione riscatteremo la partita del girone d’andata. Confidiamo in un pubblico numeroso, per sostenerci nell’impresa”.