Ultimo atto della Consar Rcm in SuperLega

Contro la Top Volley Cisterna, che insegue la vittoria che potrebbe valere l’accesso ai playoff, domani alle 18, si chiude dopo 11 anni di fila l’esperienza del club ravennate nel massimo campionato

E’ arrivata al termine la stagione della Consar Rcm. Domani pomeriggio, alle 18, le porte del Pala de Andrè si apriranno per l’ultima volta sulla SuperLega, che Ravenna abbandona dopo undici anni o, se volete, dopo 3823 giorni, tanti ne sono passati dal match d’esordio a Macerata contro la Lube dell’allora Cmc. E per un gioco del destino, l’ultima gara in questo campionato pone la squadra ravennate di fronte alla Top Volley Cisterna, guidata dal coach Fabio Soli e con in campo Raffaelli, tra i protagonisti della vittoria della Challenge Cup, apice di questa lunga esperienza del club ravennate nel massimo campionato. Per Goi e compagni questa partita valida per la penultima giornata di campionato (nel prossimo turno la Consar Rcm riposa) è l’ultima opportunità per evitare di chiudere con tutte sconfitte la SuperLega, per i pontini è la partita che può spalancare loro, in caso di successo, i playoff oltre a chiudere ogni discorso di salvezza.
“Sappiamo benissimo che per la Top Volley questa è una partita importantissima – spiega il coach della Consar Rcm Emanuele Zanini – e mi aspetto una squadra molto agguerrita e determinata. All’andata a Cisterna facemmo la peggior prestazione di questo nostro campionato e ai ragazzi ho detto che come ulteriore motivazione deve esserci uno spirito di rivincita contro noi stessi perché quella è stata la peggior partita fatta e che non abbiamo certo dimenticato. Il resto delle motivazioni deve arrivare dalla voglia di cercare questa vittoria che ci è mancata, per ripagarci anche solo per una piccolissima parte, di tutto quello che comunque abbiamo messo in campo e in palestra e sofferto in tutta questa annata”.

Le ultime dal campo Rispetto al match di Modena di mercoledì, affrontata senza sette giocatori, ferme restando le assenze di Erati, Fusaro e Peslac, Zanini recupera Vukasinovic e Klapwijk, ristabilitisi dall’attacco influenzale. Orioli ha ripreso gli allenamenti ieri ma non è logicamente al meglio mentre Bovolenta è ancora fermo e le chance di vederlo aggregato alla prima squadra sono legate all’allenamento odierno e alla rifinitura di domattina.

Gli arbitri La partita, che sarà trasmessa in diretta su Volleyball world tv, sarà arbitrata da una coppia femminile: Dominga Lot di Santa Lucia di Piave e Ilaria Vagni di Perugia.

L’iniziativa Al Pala de Andrè saranno presenti le squadre del settore giovanile della Consar Rcm, a cui la prima squadra passerà il testimone per il prosieguo della stagione che per molte formazioni ha come obiettivo le finali regionali e nazionali.