Aspettando Pineto…

Ultimo impegno ufficiale per la Esse-ti Carilo Loreto prima della pausa natalizia: domani, nella prima giornata del girone di ritorno, la formazione di Giuliani affronta in casa la Mercatone Uno Pineto. Nonostante l’incoraggiante risultato ottenuto nella prima giornata di andata, 3-1 per la squadra di Loreto, la formazione abruzzese non può e non deve essere sottovalutata. Squadra neo-promossa in A2, all’inizio della stagione la Mercatone Uno Pineto si è rinforzata moltissimo per affrontare il campionato, investendo su giocatori di valore come Stephen Shittu, l’opposto che il 9 maggio scorso giocò un ruolo determinante nella sconfitta subita ai play-off dalla Esse-ti Carilo contro Bassano. L’investimento iniziale della società abruzzese sta ora dando i suoi frutti: gli uomini di Chiovini occupano in questo momento la quinta posizione in classifica, a sole tre lunghezze di distanza dalla Esse-ti Carilo.
«Nelle ultime 8 partite giocate, Pineto ha portato a casa 7 vittorie e una sconfitta al tie-break contro Taviano – dichiara Alberto Giuliani – È evidente che in questo momento la formazione di Chiovini è decisamente una delle squadre più in forma del campionato di A2. Tra l’altro, in queste ultime settimane le prestazioni offerte da Shittu sono migliorate in maniera esponenziale, fino ad arrivare ai 36 punti messi a segno nell’ultima partita. È evidente che domani dovremo essere attenti e concentrati, e dovremo cercare di neutralizzare il più possibile Shittu, per riuscire così di arginare il potenziale offensivo di Pineto».
Una partita difficile quanto importante, dunque, quella che attende domani la Esse-ti Carilo Loreto, chiamata ancora una volta a dare il massimo.
Per quanto riguarda la forma fisica degli uomini di Giuliani, la situazione è nel complesso buona, e Durante ha ormai riacquistato quasi del tutto la sua forma fisica. Probabilmente il capitano della Esse-ti non sarà in grado di giocare domani l’intera partita, ma è comunque disponibile per qualche ingresso in campo. Gli altri giocatori sono in buone condizioni, pronti come sempre a dare il cento per cento per restare attaccati al gruppo di testa della classifica di A2.