Domani a Loreto arriva la Salento d’amare Taviano

Appena conclusi i festeggiamenti per la vittoria in Coppa Italia che già si affaccia per l’Esse-ti Carilo un’altra temibile prova.
E’ in arrivo infatti sul taraflex del PalaSerenelli il Salento d’amare Taviano, formazione attualmente posizionata nella zona bassa della classifica, ma che presenta un organico veramente competitivo e che quindi non deve esser assolutamente sottovalutata dai bianco blu. Nel girone di andata, lo ricordiamo, il Loreto fece piazza pulita a Taviano, primeggiando con un netto 3 a zero. Va pero’ detto che da quel giorno molte cose sono cambiate per entrambe le squadre. La Salento d’amare questa volta potrà contare sul suo opposto titolare Jeff Ptak, all’epoca non ancora a Taviano per motivi familiari e sul suo sostituto Lamberto Cosi. La formazione salentina ha inoltre subito un cambio al timone, con l’arrivo di Dagioni che è andato a sostituire coach Carlos Cardona.
Dall’altra parte del campo del resto, troviamo un’ Esse-ti Carilo molto più cresciuta ed in forma rispetto a quella di inizio stagione: i ragazzi di coach Giuliani stanno attraversando un ottimo momento, come si può dedurre dalle recenti vittorie e da quella seconda posizione in classifica a quota 39 punti, a sole due lunghezze da Santa Croce e Cagliari, che vantano entrambe 41 punti.
L’Esse-ti Carilo può contare su un Van Beest molto più continuo che in passato e sul nuovo opposto titolare Spescha che è già diventato un nome importante a Loreto per l’ottimo apporto che sta dando alla squadra.
Il match rappresenta il quinto appuntamento per i bianco blu in appena 18 giorni. Un tour de force si è fatto sentire sulle gambe dei bianco blu, di certo più stanche di quelle degli avversari che, non avendo l’appuntamento di Coppa Italia, hanno potuto affrontare questa settimana con una preparazione tecnica più regolare e mirata al match.
Doppia dose di concentrazione quindi per centrare l’obbiettivo e sperare in qualche passo falso delle due prime della classe per tentare il tanto atteso sorpasso. “Sarà una prova veramente difficile- ha dichiarato coach Alberto Giuliani- contro una formazione che ha recuperato Ptak ed è realmente temibile. La posizione che attualmente occupa in classifica di certo non rispecchia il suo reale valore”.
Beatrice Bambozzi
Ufficio Stampa Pallavolo Loreto