Gabriele Grasso, uno psicologo dello sport a fianco dei rossazzurri

Volley Catania - Gabriele Grasso

A dieci giorni dall’inizio del Campionato di Serie A Credem Banca 18/19 in casa Messaggerie Catania arriva un’altra novità. Già dalla fine di settembre, a seguire i rossazzurri della pallavolo, fuori e dentro il campo, è Gabriele Grasso, psicologo dello sport con il compito di supportare i giocatori e lo staff tecnico.

Grasso, laureato in psicologia, con master in psicologia dello sport, da sei anni segue società sportive e alcuni atleti in maniera individuale. Calcio, calcio a cinque, scherma e pallavolo a livello individuale, adesso la scommessa di intervenire nelle dinamiche di una società e una squadra di pallavolo di Serie A.

“Uno psicologo dello sport, segue le dinamiche della squadra e quelle di questa con lo staff tecnico – spiega così Grasso il suo lavoro – L’obiettivo è quello di gestire al meglio le situazioni di stress, mantenere alta la concentrazione e il livello motivazionale, tutti quegli aspetti che consentono ad un atleta di migliorare la propria prestazione. Nello specifico, nella pallavolo, bisogna tendere a mantenere alto il focus di attenzione”.

Dopo un incontro conoscitivo il lavoro è cominciato con sessioni di osservazione sul campo, tra allenamenti e amichevoli, per avere chiare le dinamiche di gruppo. “L’anno scorso seguivo Messaggerie Catania da tifoso – spiega Grasso – quella di quest’anno è una squadra quasi del tutto rifondata, con ragazzi molto giovani ed alcuni elementi di grande esperienza. Il mio obiettivo principale sarà quello di assisterli per fare emergere i punti deboli e quelli forti e fare sì che la squadra possa trarne il massimo del giovamento, per arrivare nella maniera più fluida possibile a trovare quella amalgama che sta alla base di ogni buona squadra di pallavolo”.