SuperLega in campo a Santo Stefano: Campioni del Mondo a Siena per la prima di ritorno

Trento, 25 dicembre 2018

Come da tradizione, la SuperLega non si ferma durante le festività natalizie e nel giorno di Santo Stefano propone il primo turno del girone di ritorno di regular season 2018/19, il quattordicesimo assoluto. In questa occasione l’Itas Trentino sarà nuovamente impegnata in trasferta, facendo visita mercoledì 26 dicembre alla Emma Villas Siena. Fischio d’inizio fissato per le ore 18 presso il PalaEstra; diretta Radio Dolomiti e e Lega Volley Channel.
QUI ITAS TRENTINO Dopo aver chiuso l’andata al secondo posto, la formazione Campione del Mondo inizia la fase discendente del campionato dalla Toscana per difendere il proprio piazzamento dall’assalto di Civitanova. Nonostante la differenza in classifica con Siena, si guarda all’impegno in casa dell’Emma Villas con assoluta attenzione.
“Sarebbe stata una partita impegnativa e difficile comunque; a maggior ragione lo sarà in questo caso perché solitamente le squadre che cambiano allenatore hanno voglia di dimostrare di avere qualità e raddoppiano le motivazioni – ha affermato l’allenatore dell’Itas Trentino Angelo Lorenzetti in sede di presentazione del match – . Siena ha tanto talento nel proprio roster e se si trova in questa posizione di classifica è solo perché non ha avuto grossa fortuna nelle prime tredici giornate. Dovremo quindi dare il massimo se vorremo iniziare bene il girone di ritorno”.
L’Itas Trentino è partita alla volta della Toscana nel tardo pomeriggio odierno, dopo aver sostenuto nella mattinata di Natale l’ultimo allenamento, al gran completo.
E’ LA DECIMA PARTITA DELLA STORIA GIALLOBLU’ NEL GIORNO DI SANTO STEFANO Giocare il giorno immediatamente successivo al Natale è diventata negli anni una piacevole abitudine per Trentino Volley, che in diciotto precedenti stagioni di attività è già scesa in campo a Santo Stefano ben nove volte; il bilancio dei match giocati in tale data vede i gialloblù a segno in sette circostanze: 3-1 su Verona nel 2005, 3-0 su Treviso nel 2010, 3-1 a Belluno nel 2011, 3-1 con Perugia nel 2012, 3-0 a Monza nel 2014, 3-1 con Padova nel 2016 e 3-1 con Monza. In trasferta le uniche due sconfitte: 1-3 a Modena nel 2006 e a Treviso nel 2007.
In tale circostanza Trentino Volley disputerà il 787° match ufficiale di sempre, il 449° lontano da Trento; al PalaEstra si disputerà la quindicesima partita negli ultimi trentasette giorni per il Club di via Trener.
GLI AVVERSARI Il girone d’andata chiuso appena domenica sera è stato avaro di soddisfazioni per la neopromossa Emma Villas Siena, che dopo quattordici giornate di regular season (nel conto c’è anche l’anticipo del secondo turno di ritorno, perso 3-0 a Vibo) ha ottenuto appena due vittorie (con Milano e Castellana Grotte) e dieci punti che la collocano in piena zona retrocessione. Per cercare di risalire la china, la Società ha provveduto proprio nell’ultima settimana a cambiare guida tecnica, salutando Cichello ed offrendo la panchina a Zanini, e a rinforzare l’attacco di posto 4 con l’arrivo da Verona di Cristian Savani. L’ingaggio del martello mantovano ha fatto scaturire la partenza dell’ex gialloblù Fedrizzi (passato a Spoleto, in Serie A2), mentre il resto della formazione è rimasto invariato e si poggia sul braccio pesante dell’opposto Hernandez (miglior marcatore del torneo con 313 punti), sulla regia di Marouf e sull’efficacia al centro della rete di Gladyr, ben affiancato nell’ultima parte del torneo da Spadavecchia. Nonostante la penultima posizione in classifica, Siena è una squadra che ha numeri importanti al servizio (quarta per ace realizzati) e a muro (quinta) e che al PalaEstra ha ottenuto punti in sei delle sette partite disputate. L’unica avversaria a portare via l’intera posta in palio dalla Toscana è stata infatti Monza nell’ultimo precedente casalingo del 16 dicembre.
I PRECEDENTI Quello di domenica sarà il secondo scontro diretto assoluto fra le due Società; in archivio vi è infatti solo il match giocato nel girone d’andata il 14 ottobre a Trento e vinto 3-0 (25-20, 25-20, 25-22) dai padroni di casa con Kovacevic (19 punti col 65% in attacco) mvp. Contro formazioni toscane Trentino Volley vanta appena tre precedenti, tenendo conto anche di quelli riferiti alla stagione 2005/06 quando nel massimo campionato figurava Santa Croce (vittoria in entrambi i casi; per 3-0 a Trento, per 3-2 in trasferta).
GLI ARBITRI L’incontro sarà diretto da Ilaria Vagni (di Perugia, di ruolo dal 2003 ed internazionale dal 2014) e Gianni Bartolini (di Firenze, in massima categoria dal 1992 ed internazionale dal 2006). I due fischietti sono alla prima gara congiunta in SuperLega UnipolSai 2018/19, la quinta personale per Vagni (ultimo precedente con Trento il 18 febbraio, vittoria al tie break a Modena), la sesta per Bartolini, che aveva diretto Trentino Volley l’ultima volta il 19 aprile (sconfitta in gara 5 di semifinale Play Off a Perugia).
RADIO, TV ED INTERNET La gara sarà raccontata in cronaca diretta ed integrale da Radio Dolomiti, network partner di Trentino Volley. I collegamenti con Siena saranno effettuati all’interno di “Campioni di Sport”, il contenitore sportivo dell’emittente di via Missioni Africane. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sul sito www.radiodolomiti.com, dove  sarà inoltre possibile ascoltare la radiocronaca live in streaming.
Prevista anche la diretta in streaming video sullo spazio web “Lega Volley Channel”, all’indirizzo internet www.elevensports.it/superlega (servizio a pagamento).
In tv la differita integrale della gara andrà in onda in prima serata già venerdì 28 dicembre alle ore 22 su RTTR, tv partner della Società di via Trener, ed in replica a mezzanotte dello stesso giorno.
Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it) e dallo stesso www.trentinovolley.it e saranno sempre attivi sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook e www.trentinovolley.it/twitter).

Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa