Biancorossa come la città, mai come quest’anno la Menghi rappresenta Macerata

Ospite del suggestivo scenario offerto dal ristorante Vere Italie all’interno del palazzo Floriani-Carradori, la squadra è stata presentata ufficialmente, a pochi giorni dall’inizio del campionato. Presenti all’incontro giocatori, staff tecnico, dirigenti, partner importanti e istituzioni cittadine.

I ringraziamenti del Vice-Presidente della Menghi Macerata Gianluca Tittarelli hanno aperto l’incontro: “Siamo qui per presentare la squadra alla città, ora che ci avviciniamo alla prima di campionato in trasferta ad Ottaviano. È un piacere avere accanto i nostri partner, è anche l’occasione per annunciare il rapporto nato con Med Store e Vere Italie, che oggi ci ospita gentilmente. A conferma del legame forte che vogliamo stringere con le realtà importanti del territorio. Abbiamo la possibilità di crescere tanto come società ma vogliamo farlo insieme, con un percorso comune ai nostri partner e alla città”.

Il Sindaco di Macerata Romano Carancini ha augurato un sincero “In bocca al lupo per la stagione che sta per cominciare. La Menghi è la squadra della città, ha qui le sue radici e porta in alto il prestigio di Macerata giocando in Serie A. Ci tengo a dire che abbiamo uno straordinario movimento pallavolistico del quale la Menghi è un esempio forte. Lo dimostra la crescita che ha avuto in questi anni e che sono sicuro proseguirà con nuovi successi. Da parte nostra vogliamo far sentire l’affetto della città, la passione, che non sono mai mancate ma vogliamo tornare a riempire il palazzetto. Sono particolarmente contento che da quest’anno la squadra vesta con il biancorosso, i colori di Macerata”.

È quindi intervenuto Stefano Parcaroli, nella doppia veste di padrone di casa del Vere Italie e Direttore Generale di Med Store. “Per noi è un piacere ospitare la Menghi Macerata e appoggiare realtà cittadine di successo. Lo facciamo da sempre ma volevamo arrivare allo sport e non c’era migliore occasione che aiutare la squadra della città, protagonista di uno sport pulito come la pallavolo. Il nostro obiettivo è quello di portare tanta passione e persone a seguire la squadra”.

La parola è poi tornata alle istituzioni, con l’Assessore allo Sport Alferio Canesin. “Prima di tutto in questi progetti conta la società, l’organizzazione, perché quando si perde e i risultati non arrivano, come può capitare, la società si stringe attorno alla squadra e si riescono a superare le difficoltà. La Menghi Macerata nasce dal quartiere di Montalbano ma oggi ha la responsabilità di rappresentare l’intera città e come istituzioni ci impegniamo ad offrire il nostro sostegno. Stiamo ultimando i lavori al palazzetto: quelli all’esterno verranno chiuso a breve, mentre all’interno, seppure sono stati fatti alcuni interventi, altri lavori sono necessari. Non ci tiriamo indietro siamo pronti per l’investimento richiesto che partirà a fine stagione”.

Francesco Gabrielli, General Manager della Menghi Macerata, si è occupato invece degli aspetti tecnici. “La squadra che presentiamo oggi è frutto dell’ottimo lavoro svolto dallo staff. Abbiamo creato un bel mix di giocatori esperti e giovani con l’obiettivo di vincere il maggior numero di partite possibile. I giocatori sono carichi dopo tanto lavoro, vogliamo fare del nostro meglio, divertirci e divertire i tifosi. Vogliamo crescere ancora e abbiamo giocatori che condividono i nostri obiettivi. È fondamentale però anche l’aiuto della città, dei nostri partner, dei tifosi, degli abbonamenti, avere il palazzetto pieno. In questo senso siamo contenti di aver esaudito il desiderio del Sindaco realizzando la nuova maglia titolare con i colori biancorossi, ci identifichiamo con Macerata”.

Le ultime parole sono state quelle dell’Allenatore Adriano Di Pinto. “Queste occasioni non sono soltanto apparenza per noi, ci fanno invece sentire la vicinanza della città. È importante in questi mesi dove abbiamo lavorato costantemente per arrivare pronti alla prima di campionato. Vogliamo essere all’altezza delle aspettative, con l’aiuto della città, dei partner e di tutti coloro che ci seguono”.

La presentazione si è conclusa con il regalo, da parte della Menghi Macerata, di due nuove maglie ufficiali, autografate da tutti i giocatori, al Sindaco Carancini e al ristorante Vere Italie. L’appuntamento di oggi è stata la giusta chiusura di una lunga fase di preparazione e attesa per l’inizio della nuova stagione, che finalmente comincerà domenica. Anche se giocherà in trasferta, la Menghi Macerata sa che la città è con lei.