Prima partita, primo tie break: la spunta la Bcc Castellana Grotte

Prima giornata, primo tie break della stagione. È una battaglia, quella giocata al Pala Grotte di Castellana tra la Bcc Castellana Grotte e la Sarca Italia Chef Centrale Brescia per la prima giornata di andata del campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile. La spunta la formazione di casa allenata da Vincenzo Mastrangelo che si aggiudica il quinto set dopo aver dominato la gara nei primi due parziali e mezzo e dopo aver subito il pareggio di Brescia nei vantaggi del terzo e per tutto il quarto: 3-2 (25-19, 25-22, 29-31, 21-25, 15-7) il risultato finale. Michele Morelli top scorer con 30 punti, oltre la doppia cifra anche Filippo Vedovotto (14) e Francesco Del Vecchio (11 punti).

 

Mastrangelo presenta la sua prima Bcc Castellana: Fabroni in regia, Morelli opposto, Vedovotto e Djalma Moreira martelli, Esposito e Cubito centrali, De Pandis libero. Zambonardi manda il Brescia in campo con Tiberti palleggiatore, Bisi opposto, Galliani e Cisolla schiacciatori, Festi e Mijatovic centrali, Zito libero.

 

C’è tanto Morelli nell’avvio di stagione gialloblù. Break di 5-0 in avvio e ace di Morelli per l’11-5. Bene anche Vedovotto, bene più in generale tutta la Bcc Castellana: 14-7. L’ace di Cisolla per provare a riavvicinare Brescia. Djalma Moreira in pipe stappa il finale di set (21-15). Ancora Morelli (chiuderà con 7 punti sul tabellino del primo set) e un errore in battuta degli ospiti per il 25-19 finale.

Tre, anche un ace, di Vedovotto in avvio per il 3-1. Il break lombardo (5-7) costringe Mastrangelo al time out. Due errori Brescia riportano il set sul 9-9. Si va in equilibrio fino a metà set: Del Vecchio (subentrato a Moreira) e Morelli per il sorpasso Bcc (16-15). Ancora Del Vecchio e Vedovotto per il primo parzialino pugliese: 19-17. Sempre loro: dominano le due bande della Bcc Castellana fino al 24-22. Il muro di Cubito per il 25-22.

Inizio in grande equilibrio: 9-10 con Vedovotto da una parte e Galliani dall’altra. Morelli e Del Vecchio in pipe la ribaltano (11-10). Ancora Morelli e il muro di Cubito spezzano gli equilibri (16-13), Zambonardi chiama tempo. Ancora Cubito, ancora Vedovotto, sempre a muro: 19-15. Morelli e Galliani in diagonale per il 21-19: Castellana ci prova, Brescia resta nel set. Del Vecchio in pipe certifica una prova magnifica (22-19), ancora Galliani spinge i lombardi: 22-21. Due errori in battuta da parte di Brescia fanno esplodere il Pala Grotte (24-22), Bisi in parallela lo zittisce: 24-24. Galliani accende un set ball (24-25), Del Vecchio lo annulla: 25-25. Quartarone entra in battuta e la fortuna lo premia con l’aiuto della rete: 27-26. Castellana spreca altri due match ball (28-28), Galliani a muro per il 28-29. Cisolla in diagonale chiude il 29-31.

Altro inizio in equilibrio per il quarto set. Block out ed ace per Morelli (10-9) e tap in di Cubito (13-10): ci crede la New Mater. Ace di Galliani, ancora il più positivo dei suoi: 13-12. Bisi tocca il pareggio dopo due belle difese lombarde: 15-15. Del Vecchio torna a pungere (due di fila), Tiberti con l’ace: 19-19. L’ace di Bisi segna il finale (21-23), Mastrangelo costretto al time out. Brescia ne esce comunque meglio: altro ace di Bisi per il 21-25.

Tre di Morelli e due difese di Del Vecchio per il 7-4 iniziale per la Bcc Castellana. Ancora l’opposto foggiano per il cambio campo (8-4). Brescia perde certezze in costruzione, Zambonardi chiama tempo. Braccio armato quello di Morelli: 10-4 prima e 13-6 poi. Esposito a muro per il 14-6, sempre Morelli per la chiusura e i due punti in classifica: 15-7.

 

TABELLINO

 

Bcc Castellana Grotte – Sarca Italia Chef Centrale Brescia 3-2

25-19 (22’), 25-22 (26’), 29-31 (33’), 21-25 (22’), 15-7 (14’)

 

Castellana Grotte: Fabroni, Vedovotto 14, Esposito 9, Morelli 30, Moreira 4, Cubito 6, De Pandis (L), Del Vecchio 11, Quartarone 1, De Togni. ne De Santis (L), Cascio, Imbesi, Agrusti.

All. Mastrangelo, II all. Barbone, ass. all. Calisi, scout Masi.

Battute vincenti/errate: 5/22

Muri: 9

Ricezione positiva/perfetta: 56/44. Attacco: 55

Errori gratuiti: 4 att / 12 ric

Brescia: Tiberti 2, Galliani 22, Mjiatovic 2, Bisi 21, Cisolla 16, Festi 11, Zito (L), Candeli 5, Crosatti, Ristic, Ostuzzi. ne Ceccato, Malvestiti, Franzoni.

All. Zambonari, II all. Iervolino – Pioselli, scout Zamboni.

Battute vincenti/errate: 28/15

Muri: 4

Ricezione positiva/perfetta: 60/37. Attacco: 55

Errori gratuiti: 9 att / 5 ric

Arbitri: Matteo Talento di Salerno, Mariano Gasparro di Salerno.

 

 

Vincenzo Mastrangelo, tecnico Castellana: “Abbiamo giocato una partita di alto livello, dispiace per il punto perso ma abbiamo giocato due set iniziali molto bene con una fase di muro-difesa ottima. Poi negli altri due set abbiamo subito la loro esperienza e la loro capacità di stare dentro la partita. Questo campionato di serie A2 a 12 squadre riserverà spesso delle sorprese. È molto equilibrato e tostissimo. Dobbiamo avere sempre rispetto di tutti gli avversari. Come ambiente dico, tutti insieme società, squadra e tifosi. Ci capiterà altre volte di affrontare squadre molto forti, esperte, e dobbiamo farlo tutti assieme”.