Vittoria al tie break per Piacenza contro Jastrzębski

Si chiude con una vittoria contro lo Jastrzębski Węgiel il “Volleyball Giants Charity Tournament” della Gas Sales Piacenza: dopo l’opaca prestazione di ieri contro Belchatow, la truppa di mister Gardini si riscatta prontamente ed esce vittoriosa dopo quasi di ore di gioco al tie break (25-18; 15-25; 25-22; 23-25; 15-11).

Buona la prova complessiva dei biancorossi: Krsmanovic si conferma letale, specie sottorete chiudendo con 14 punti e l’85% in attacco. Finiscono in doppia cifra anche Tondo (17) , Stankovic (14) e Berger (12), quest’ultimo premiato come miglior giocatore dell’incontro. Bene anche il muro piacentino (12). Premiati anche mister Andrea Gardini e Dragan Stankovic alla fine dell’incontro.

Per questa nuova sfida mister Gardini schiera in campo Cavanna al palleggio, Tondo opposto, Yudin e Berger in banda, Stankovic e Krsmanovic al centro e Scanferla libero.

Nel primo set, avvio positivo per la Gas Sales Piacenza che si porta avanti 7-4 grazie a un attacco vincente di Tondo; i biancorossi tengono un buon ritmo e allungano ancora (15-9), costringendo coach Santilli a chiamare time out. La pipe di Berger fa scappare Piacenza a +7 (18-11) e l’errore in battuta degli avversari consegna il set ai piacentini per 25-18.

Formazione biancorossa riconfermata nel secondo parziale: lo Jastrzębski Węgiel prova a scappare via fin dalle prime battute (4-2) con mister Gardini che interrompe subito il gioco. Un ace di Stankovic riporta le squadre in parità sul 6-6 ma i polacchi non ci stanno e sorpassano nuovamente la Gas Sales Piacenza portandosi sul +5 (14-9). Gardini prova a cambiare, mandando in campo Paris e Botto per Cavanna e Tondo ma sono gli uomini di Santilli ad aggiudicarsi il set 25-15.

Nella terza frazione di gioco dentro Botto al posto di Yudin; le due squadre rispondo punto a punto ma sul 9-8 per i polacchi, l’allenatore piacentino decide di chiamare time out. Lo Jastrzębski allunga sul 15-9 ma la risposta di Stankovic e compagni non si fa attendere: i biancorossi accorciano le distanze, vanno in parità con un ace di Berger (19-19) e sorpassano gli avversari 21-19. Santilli chiama time out ma è la Gas Sales Piacenza ad avere la meglio, chiudendo il parziale per 25-22.

Nel quarto set è riproposta nel campo di Piacenza la stessa formazione: l’ace di Botto e il muro di Stankovic fanno andare la Gas Sales sul +2 (6-4) ma i polacchi si riportano sotto (11-10) e passano avanti (11-14). Il vantaggio dello Jastrzębski rimane fino alla fine della frazione gioco conclusa a favore degli uomini di Santilli per 25-23.

Al tie break la Gas Sales Piacenza parte bene e al cambio campo è avanti 8-5; i biancorossi sono bravi a gestire il vantaggio e chiudono il set a proprio favore 15-11 grazie a un errore in battuta degli avversari.

Soddisfatto coach Gardini, che al termine della gara ha tirato le fila di questa lunga fase di preparazione che ha visto impegnata la Gas Sales Piacenza in vari allenamenti congiunti e test:

“Durante questa preparazione si è percepito un sistema di gioco su cui stiamo lavorando. Nella partita di ieri non eravamo lucidi e lo abbiamo pagato caro. Ci è servito da lezione: i ragazzi lo hanno capito e lo dimostra la partita di oggi. Il percorso di amichevoli che abbiamo intrapreso è stato interessante e costruttivo, peccato non averlo potuto fare con tutti i ragazzi. Domenica ci aspetta un esordio difficile, contro una corazzata con grandi campioni e giocatori di assoluta qualità: ogni volta che entreremo in campo dovremo far progredire il nostro sistema di gioco e questo ci potrà dare delle interessanti sorprese durante il corso della stagione”.

Domani la truppa biancorossa farà rientro in Italia e da martedì si torna in palestra per iniziare a preparare al meglio la sfida di domenica 20 ottobre contro la Lube Civitanova.

GAS SALES PIACENZA: Copelli, Scanferla (L), Cavanna 4, Yudin 2, Stankovic 14, Botto 6, Paris, Berger 12, Tondo 17, Cereda (L), Krsmanovic 14.