Cavaccini è tornato con una maglia nuova e con l’obiettivo salvezza nella testa. “Il pubblico ci sta spingendo”

CISTERNA DI LATINA – “Sono tornato, mi manca ancora qualcosa perché ho ancora un po’ di strada da fare e devo mettere nelle gambe ancora qualche minuto ma mi sento molto meglio in un percorso che sapevo che sarebbe stato lungo ma siamo verso l’arrivo”. Il libero Domenico Cavaccini è tornato in campo nella sfida di domenica scorsa contro la Lube e lo ha fatto indossando una maglia speciale realizzata dalla divisione grafica della Top Volley, ispirata ai colori della Salernitana, la squadra di calcio preferita da Cavaccini. Sulla maglia dei liberi della Top Volley campeggia il logo Avis, un legame che va avanti da moltissimi anni con l’Associazione Volontari Italiani del Sangue, mentre sul retro l’hashtag #Accendiamoilrispetto, altra iniziativa etica di grande impatto che insieme ad AbbVie porta i campioni nelle scuole per sensibilizzare i ragazzi contro problematiche molto attuali come il cyberbullismo e il rispetto delle regole. Intanto sul campo, nelle due partite che il libero campano è stato costretto a saltare per l’infortunio subìto a Milano, il protagonista è stato il giovane Andrea Rondoni che è sceso in campo contro Piacenza, nel tie-break vinto 3-2, e poi nella sconfitta di Perugia.

“Andrea Rondoni è un bell’esempio di atleta giovane, è uno che si allena molto, molto uomo spogliatoio e ha quel giusto talento che contraddistingue i giovani che arrivano presto in Superlega, anche perché ha una bella attitudine al lavoro, sa stare nel gruppo e sa ascoltare ed è un giovane di prospettiva”. Poi l’attenzione si sposta sulla corsa salvezza che vede la Top Volley Cisterna in piena zona rossa. “Ci dobbiamo salvare per forza e per farlo serve anche il pubblico – taglia corto il libero salernitano – devo ammettere che sono piacevolmente sorpreso dalla risposta che ha sta dando la città di Cisterna di Latina in questo senso, ci sostengono molto e domenica contro la Lube hanno fatto il tifo per noi. Per quanto ci riguarda non ci abbiamo messo tanto ad ambientarci qui e anche loro si stanno accorgendo di quanto possa essere importante una vetrina come la Superlega. Chi non mi conosceva sicuramente avrà capito che sono un giocatore molto caldo e credo tanto alla forza del pubblico, anche per questo invito tutti a venirci a sostenere perché questo è un patrimonio importante che anche la città di Cisterna deve aiutarci a conservare”.

Il video https://youtu.be/DYLOWDvyaWU


Giuseppe Baratta
marketing and communication manager of Top Volley Cisterna
phone +39 335 8334331
phone2 +39 393 9634990
marketing@top-volley.it
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

Top Volley Cisterna
Italian volleyball Superlega team www.top-volley.it
operational headquarters
via Don Morosini 125 – 04100 Latina (ITALY)
phone +39 0773 284256 | fax +39 0773 284835

PastedGraphic-1.tiff