Marco Chiesa: “farò del mio meglio per raggiungere il massimo e migliorare sempre di più”

Sistemia Lct Aci Castello - Marco Chiesa

Per Marco Chiesa è il secondo anno con i colori della Sistemia LCT Saturnia Aci Castello e giocare la Serie A3 di volley maschile del Campionato Credem Banca è un traguardo cercato e raggiunto. e quest’anno, il giovane libero biancoblu, si trova in campo a fianco del fratello, lo schiacciatore Andrea: “E’ il massimo a cui potessi aspirare, giocare con lui, calcare la serie A, vicino casa avendo la fortuna di scendere in campo con quei compagni che considero degli amici. Tutto con la mia famiglia vicino, a cominciare da mio padre”.
Nella partita contro SMI Roma Chiesa, dalla seconda linea, con i suoi recuperi che hanno messo i compagni nelle condizioni di potere ricostruire il gioco al meglio, ha fatto la differenza, ma lui in campo scende sempre con un obiettivo: “Dare il massimo!”
Marco si dice felice di ritrovarsi in squadra con “Ciccio, Fulvio, Franco e Peppe”, facendo riferimento a Zito, il libero titolare, a proposito del quale aggiunge: “Da lui non posso fare altro che prendere esempio e apprendere il massimo”.
Parlando di se stesso ammette: “Senza rischiare di sembrare presuntuoso posso dire che la tecnica è uno dei miei punti di forza, grazie al lavoro degli allenatori che hanno curato molto questo aspetto. Ed è la tecnica che metto a disposizione della squadra, che mi da equilibrio nel gestire la difesa. In ricezione non mi accontento ancora del livello che ho raggiunto, voglio e devo perfezionarmi”.
E riguardo al campionato in corso? “Onestamente non ho limiti riguardo alle aspettative sul campionato, posso dire che farò del mio meglio per raggiungere il massimo. Spero di emergere e farmi conoscere in serie A”.

Mariangela Di Stefano – Karma Communication
Ufficio Stampa Sistemia LCT Saturnia Aci Castello

Ph: Aurora Distefano