Parte da Noventa, con la sfida contro Cuneo, il 2020 dell’Invent San Donà

Con il nuovo anno è arrivato anche il giro di boa del campionato. Archiviato il girone d’andata con qualche sconfitta di troppo, ora, per la squadra guidata da Michele Totire, è tempo di guardare avanti e riprendere a macinare punti preziosi.

Che fosse un campionato difficile da giocare e senza alcuna certezza di pronostici sulle prestazioni delle squadre lo si è sempre saputo, e lo conferma la classifica estremamente corta dopo già 11 match disputati.

Per l’Invent San Donà di Piave, però, è tempo di cambiare marcia e rimettersi a scalare la classifica, che vede i biancoblu al nono posto con 13 punti, dopo l’ottimo avvio un tris di successi consecutivi.

L’occasione per ripartire con il piede giusto in questo 2020 è la sfida in casa, domenica 5 gennaio, contro i Piemontesi della BAM Acqua S. Bernardo Cuneo, contro i quali Bellei e compagni si erano imposti per 3-2 in avvio di campionato.

Per coach Totire in questa fase di campionato sarà fondamentale «tornare a essere consapevoli dei nostri mezzi, perché possiamo fare bene. La prospettiva è buona, anche se abbiamo molto da lavorare. Nel girone di ritorno ospiteremo in casa le prime della classifica e non sarà facile».
Grazie anche al nuovo palleggiatore, comunque, il percorso potrebbe essere più agevole: «Michael è il giocatore che può far cambiar marcia alla squadra. In questo girone dovremo fare molti punti di più».

Designata per la prima sfida di ritorno è stata la coppia arbitrale formata da Marco Turtù, marchigiano di Montegranaro, e Ugo Feriozzi, anche lui marchigiano, di Ascoli Piceno.

Chi vorrà tifare dal vivo per la squadra, potrà raggiungere il palasport in Via Guaiane 37/C a Noventa Di Piave alle ore 16.30. Il costo del biglietto intero è di 8,00€, mentre il ridotto di 5,00 €.

___
Ufficio Stampa Invent San Donà di Piave
Cristiano Pellizzaro