Tinet misura le proprie ambizioni ospitando Macerata

Scontro di alta classifica quello con Macerata, forte di un straordinario girone di ritorno ed individualità importanti come Dennis, Monopoli e Snippe.
Calderan: “Dopo tante partite perse abbiamo riacquistato fiducia. Ora due gare complicate nelle quali daremo tutto, perchè non partiamo mai battuti. Non stiamo ancora pensando ai play off, ma a finire bene la regular season. Ma, in ogni caso, ci concentreremo di partita in partita cercando di mantenere alta la qualità del nostro gioco”

Un vero e proprio esame di maturità quello che attende la Tinet Prata che domani alle 18.00 scenderà in campo tra le mura amiche ospitando la Med Store Macerata. La squadra marchigiana da quando ha recuperato l’italo cubano Angel Dennis ha letteralmente cambiato marcia ed è risalita dalle secche della lotta retrocessione fino alla attuale terza posizione. D’altronde non c’è solo il forte schiacciatore mancino nel roster affidato a Di Pinto, ma anche l’esperto palleggiatore Monopoli e lo schiacciatore Snippe, tutti ex Lube con la quale hanno vinto scudetti e coppe.

Ma la Tinet scende in campo con la consapevolezza di sapre resistere alle pressioni e alle difficoltà, come dimostrato a Portomaggiore, e vuole anzi mettersi alla prova per prepararsi alle tensioni e alla grande qualità tecnica che dovrà affrontare nella imminente post season. Fare due autentici miracoli contro Macerata e Motta nelle due ultime gare permetterebbe inoltre di evitare il turno preliminare dei play off, al quale partecipano le squadre dal settimo al decimo posto in classifica.

Dopo tante partite perse la vittoria ci ha dato sicuramente fiducia e consapevolezza nei nostri mezzi – è l’opinione del regista gialloblù Luca Calderan – uno spiraglio di luce ancora c’è, non ci diamo per vinti ed entriamo in campo per dimostrare la nostra forza”

Adesso ci sono due scontri di fuoco: prima Macerata e dopo Motta. Come vedi la situazione? Cosa bisogna fare secondo te per portarle a casa?
“Le ultime due partite sono tra le piu toste del campionato, non dobbiamo aver timore di nulla. Sappiamo che sono squadre forti, ma con tranquillità e lucidità mentale assieme alle nostre doti chi piu fisiche chi piu tecniche possiamo fare bene. Metteremo sicuramente in difficoltà i nostri avversari.”

In chiave play off quali sono i tuoi pensieri? Come vi state preparando?
“Non sto ancora pensando ai play off! Dobbiamo prima finire, bene, la regular season, poi si comincia un altro campionato che può cambiare tutte le carte in tavola. Credo che continueremo ad allenarci come in questo periodo, guardando noi stessi e non le squadre avversarie”

L’appuntamento è per domani alle 18.00. I tifosi potranno seguire il match in diretta streaming sul canale Legavolley.tv. Dirigeranno l’incontri Roberto Guarneri di Messina e Nicola Traversa di Abano Terme