Verona si aggiudica la gara per 3-1

Derby pre season alla Kioene Arena, giovedì altro appuntamento a Ravenna. Zimmermann: “Dobbiamo trovarci giocando insieme”

 

IL TABELLINO
Kioene Padova – Verona Volley 1-3
(23-25, 25-27, 20-25, 25-20)

Kioene Padova: Loeppky 15, Vitelli 4, Volpato 7, Zimmermann 4, Weber 19, Bottolo 12, Bassanello (L); Petrov 5, Zoppellari 1, Guzzo, Canella 6, Cengia. Allenatore: Jacopo Cuttini.
Verona Volley: Aguenier 1, Cortesia 9, Asparuhov 11, Mozic 2, Spirito, Qafarena 16, Bonami (L); Vieira de Oliveira 2, Nikolic, Zanotti 3, Donati (L), Lecat. Non entrati: Jensen, Magalini. Allenatore: Dario Simoni.
Durata:  25’, 27’, 23’, 24’. Tot. 1h 39’
NOTE. Servizio: Padova errori 22, ace 10; Verona errori 16, ace 7. Muro: Padova 10, Verona 5. Ricezione: Padova 46% (24% prf), Verona 43% (15% prf). Attacco: Padova 51%, Verona 50%.

 

Secondo allenamento congiunto alla Kioene Arena per Volpato e compagni. Un anticipo di derby veneto quello che vede imporsi Verona Volley per 3-1 sui cugini. Tra le fila patavine spiccano i 4 ace di Zimmermann e i 19 punti di Weber da posto 2. I veronesi si aggiudicano il match, gara di ritorno il 6 ottobre.

In avvio di gara Verona, ancora priva del proprio head coach Stoychev, parte con una marcia in più 6-8. Dall’altra parte della rete la Kioene Padova comincia a trovare sintonia a muro con Vitelli e Weber. Il sestetto di casa annulla 2 palle set ma l’errore dai 9 metri di Weber consegna agli scaligeri il primo parziale per 23-25.
Al rientro in campo Cuttini sceglie Petrov per lo schiacciatore canadese Loeppky e Canella al centro al posto di Vitelli. Dall’altra parte del campo Spirito lascia spazio a Vieira de Oliveira. L’ace di Zimmermann porta i patavini sul +3, 9-6. La Kioene Padova riesce a contenere l’attacco veronese e a finalizzare con il muro di Bottolo 15-12. Il parziale prosegue il parità ma gli ospiti sul finale trovano il sorpasso e il muro di Cortesia mette Verona sul 22-24 e il set point, annullato però da Weber. L’errore di Volpato aggiudica a Verona il set per 25-27.
Mozic apre il terzo set per Verona. L’ace di Canella porta Padova avanti 4-3. Verona dimostra di avere qualcosa in più al servizio e allunga sul 13-16. Il doppio ace del regista bianconero accorcia le distanze e porta la Kioene sul 18-19. Chiude Zanotti valicando il muro bianconero per 20-25.
Zoppellari prende le redini della regia, il cambio di gestione del gioco non inibisce Verona Volley che parte forte da subito 6-10. Bottolo da seconda linea mette a terra la pala del 18 pari e il muro di Loeppky su Qafarena il 19-18 bianconero. La Kioene si aggiudica il set per 25-20 e questa gara pre season va agli scaligeri per 3-1.

 

Jan Zimmermann (Kioene Padova): “Dobbiamo trovarci giocando insieme e migliorando per ritmi di gioco e sui dettagli. Continuando a comunicare insieme potremo raggiungere giorno dopo giorno una maggiore intesa.”

GIOVEDI’ ALTRO TEST A RAVENNA. Nel pomeriggio di giovedì 30 settembre sarà la Kioene Arena sarà ospite della Consar Ravenna per il terzo allenamento congiunto di questo pre season.

 

 

Alberto Sanavia
Ufficio Stampa
Kioene Padova
www.pallavolopadova.com