Trofeo Astori: sensazioni positive e buone indicazioni nel primo test ufficiale dell’Allianz Powervolley Milano

MILANO – Nel primo test ufficiale della stagione l’Allianz Powervolley Milano esce sconfitta 3-1 dalla sfida contro la WithU Verona nella gara d’esordio del torneo Astori a Montichiari. 18-25, 26-28, 25-22, 21-25 i parziali con i quali gli atleti di coach Roberto Piazza hanno chiuso il match, lottando in ogni parziale ma non riuscendo a spostare l’asticella della contesa nella propria metà campo.

Formazione di partenza con Porro- Patry in diagonale, Ebadipour e Mergarejo in posto 4, Piano e Loser al centro e libero Pesaresi. La squadra ha saputo, nel corso del match, rispondere bene alle sollecitazioni dello staff tecnico, dimostrando di saper replicare in campo le indicazioni di Piazza e di riuscire, e ad esprimere un livello di gioco assolutamente competitivo. Buone le indicazioni che ha lasciato il match: nonostante la sconfitta, l’Allianz Powervolley non si pone limiti, coach Piazza da spazio a tante soluzioni diverse per mettere alla prova i suoi, qualche errore di troppo che può essere ricondotto semplicemente a un fattore tempo: Piano e compagni hanno svolto 4 allenamenti a ranghi completi. Proprio per questo motivo le sensazioni sono positive, soprattutto nell’atteggiamento quando nel quarto set, in svantaggio di 5 punti, coach Piazza chiede una reazione che non attende molto ad arrivare. Grande margine di miglioramento e basi solide per la squadra dell’Allianz Powervolley Milano.

A sette giorni dall’inizio ufficiale della stagione, il test è stato utile anche per verificare la condizione atletica dei ragazzi che domani scenderanno alle ore 16:00 in campo per disputare la finale 3°- 4° posto tra la perdente della sfida Piacenza-Padova.

«Il risultato di stasera è il frutto del risultato di quello che siamo in questo momento, – commenta coach Piazza abbiamo ancora troppa poca pazienza nel gestire alcune situazioni semplici che si sono venute a creare principalmente nel secondo set, dove eravamo avanti 12-8 con la palla del 13 e abbiamo sprecato troppe occasioni nel secondo parziale, poi l’abbiamo perso ai vantaggi, e quando perdi un set ai vantaggi tutto si complica. Nel terzo siamo stati bravi a portarlo a casa e poi il quarto abbiamo vissuto due set nello stesso set: all’inizio con i primi 8 punti determinanti, secondo me, perché su ogni battuta nostra avevamo creato la possibilità di fare un punto e l’abbiamo sprecata, non tanto per merito dell’avversario quanto per demerito nostro. Loro ci hanno creduto fino in fondo, sono anche insieme da più tempo. Tutto mi fa pensare, comunque, che la strada sia quella giusta».

IL TABELLINO

Allianz Powervolley Milano – WithU Verona: 1-3

Parziali: 18-25, 26-28, 25-22, 21-25

Allianz Powervolley Milano: Mergarejo 12, Bonacchi, Vitelli 3, Loser 2, Patry 11, Piano 7, Ishikawa 9, Porro 2, Pesaresi (L), Ebadipour 13. N.e.: Lawrence, Colombo (L). All. Piazza.

 WithU Verona: Cortesia 7, Perrin 5, Magalini, Sapozhkov 24, Viera de Oliveira, Keita 19, Grozdanov 4, Spirito 3, Mosca 2, Mozic 19, Gaggini (L). N.e.: Jensen, Bonisoli (L), Zanotti. All. Stoytchev

NOTE

ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO: 10 muri, 3 ace, 10 errori in battuta, 38% in attacco, 48% (21% perfette) in ricezione.

WITHU VERONA: 14 muri, 6 ace, 18 errori in battuta, 46% in attacco, 42% (20% perfette) in ricezione.

Credit Ph. Daniele Bianchin