Presentata stamani a Casarano la Final Four della Tim Cup di A2

La sala delle riunioni del Consiglio Comunale della Città di Casarano ha ospitato stamani la conferenza stampa di presentazione della Final Four della Tim Cup di A2, manifestazione che domani pomeriggio all’Euroitalia di Casarano manderà in scena nella giornata inaugurale le semifinali Prisma Taranto-Mercatone Uno Pineto, ore 18.00, e Salento d’amare Taviano-Esse-Ti Carilo Loreto, ore 20.30.
Alla presenza dei giornalisti delle maggiori testate nazionali e regionali e moderati da Fabrizio Rossini dell’Ufficio Comunicazione e Sviluppo della Lega, si sono registrati gli interventi di Massimo Righi, amministratore delegato della Lega Pallavolo serie A, di Donato Bruno, presidente della Salento d’amare Taviano e componente del consiglio di Lega, e di Remigio Venuti e Carlo Portaccio, rispettivamente, sindaco e vicesindaco delle città di Casarano e Taviano. Ecco le loro dichiarazioni.

Massimo Righi, amministratore delegato della Lega Pallavolo di Serie A

“E’ grazie alla città di Casarano ed al presidente della Salento d’amare, Donato Bruno, che la Final Four della Tim Cup arriva qui nel Salento. La Puglia annovera nella cadetteria del volley nazionale ben quattro squadre di assoluto livello, vanta nel volley un movimento in forte espansione e questo rappresenta un dato significativo soprattutto se rapportato al futuro, se proiettato sulla possibilità che giovani leve potranno avvicinarsi al nostro sport. Le quattro finaliste che gareggieranno per la Tim Cup rappresentano il meglio che attualmente il campionato di A2 può esprimere. Taranto legittimamente ha i favori della vigilia per conquistare il trofeo, ha una squadra che non sfigurerebbe neanche in A1, ma nelle partite secche, nelle quali ti giochi tutto, non c’è mai nulla di scontato. Vincere la Tim Cup poi ha anche un valore, diciamo, scaramantico, dal momento che fino ad oggi, 8 volte su 6 chi ha vinto il trofeo a fine stagione è approdata nella massima serie”.

Donato Bruno, presidente della Salento d’amare Taviano e componente del Consiglio della Lega Pallavolo sere A

“Ringrazio le città di Casarano e di Taviano e l’Ente Provincia di Lecce per esserci state vicine nell’organizzazione della Final Four della Tim Cup. Mai come in questa occasione avverto che sulla nostra società si condensano gli affetti di tutto il Salento che ama lo sport e la pallavolo in particolare. Essere a Casarano ci fa enormemente piacere, anche perché qui era di casa il dottor William Ingrosso, al quale è intitolato ili nostro Palazzetto, nativo di Taviano e sindaco di Casarano, prima che vicende terribili della vita privassero della sua grande umanità la sua famiglia e tutti noi. Se oggi fosse qui sarebbe contento di tutto questo. Mi auguro di poter assistere ad una bella Final Four, e che tutti i nostri ospiti, dagli atleti ai dirigenti delle società, dai responsabili della Lega ai tifosi che seguiranno la manifestazione possano trovarsi bene nel nostro splendido Salento”.

Remigio Venuti, Sindaco di Casarano

“Porto il saluto mio personale e della città di Casarano a tutti gli ospiti che in questi due giorni saranno nella nostra città per questa manifestazione. Un evento che ospitiamo con grande soddisfazione perché per noi la Final Four non è solo un importante appuntamento sportivo, ma anche un’occasione di promozione del nostro territorio, riferito non solo alla città, ma all’intera provincia salentina. Per questo Casarano rappresenta un punto di riferimento, perché fa sistema con la società sportiva della Salento d’amare e con la Provincia di Lecce, che tra l’altro è anche sponsor istituzionale dello stesso sodalizio. Qundi siamo felici di ospitare questa manifestazione e formulo il mio benvenuto alle quattro squadre che da domani si metteranno in competizione per vincere il trofeo. A tutti offriamo la nostra ospitalità ed il nostro entusiasmo”.

Carlo Portaccio, vicesindaco della Città di Taviano

“La Salento d’amare è una grande realtà nell’intera provincia. Negli anni ha saputo costruirsi un ambito di prestigio non solo dal punto sportivo ma anche sociale. E’ l’orgoglio della Città dei Fiori e spero, se mi è consentito del campanilismo, che possa raccogliere un risultato di rilievo in questa manifestazione che domani pomeriggio aprirà i battenti. Taviano merita questa vetrina e sono certo che questa potrà rappresentare il trampolino di lancio verso traguardi più importanti, che ritengo siano ampiamente alla portata sia per le qualità tecniche della squadra che per le capacità organizzative della stessa società “.

Nelle foto due momenti della conferenza stampa. In alto l’intervento di Donato Bruno, in basso Massimo Righi premia il sindaco di Casarano, Remigio Venuti

SALENTO D’AMARE TAVIANO – AREA COMUNICAZIONE
Daniele Greco
areacomunicazione@stilcasavolley.it