Zaytsev: “Battiamo Padova e alla Coppa ci pensiamo dopo”

“In Coppa ci siamo. Inutile fare tabelle, sperare che dagli altri campi arrivino risultati che ci favoriscano”. Ivan Zaytsev, come tutti i compagni, dopo le feste natalizie si riprende la M.Roma, fortificato dalla pur breve sosta, ma decisamente preparato alle nuove battaglie, dopo aver recuperato un po’ di energie, cosa che gli ha fatto riconoscere, con l’onestà che gli è propria, di non aver offerto contro Monza una prestazione all’altezza del suo talento e del suo nome. Comunque, il punto recuperato contro l’Acqua Paradiso, se non altro, ha garantito alla M.Roma una migliore visuale sulla Coppa Italia, per la cui qualificazione potrebbero venire altre e più piacevoli sorprese.

“Io – dice Zaytsev – continuo a stramaledire la sconfitta patita contro Piacenza. Senza di essa saremmo in una posizione di privilegio e potremmo già fare i conti con chi giocheremo il quarto di finale. Purtroppo si deciderà tutto giovedì sera, quando sapremo con chi dovremo confrontarci. Probabilmente – continua Zaytsev – tutto questo non è poi un gran male, perché potrà servirci per giocare una gara ad altissimo livello e recuperare anche l’immagine compromessa dalle due ultime sconfitte”.

Il martello della M.Roma affida il suo personale bilancio all’ultima gara del girone di andata. “Non dobbiamo commettere l’errore – confessa – di pensare che ci troveremo di fronte una squadra disperata. Padova è in una posizione di classifica molto delicata, è vero, però sembra essere in ripresa. Gli stessi pensieri, purtroppo, li abbiamo avuti nel preparare il match con Piacenza, contro cui abbiamo dato una brutta immagine di quello che sappiamo fare. È vero – continua Zaytsev – abbiamo attraversato un periodo difficile, che ha ovviamente coinvolto anche il sottoscritto. Dobbiamo risolvere un po’ di problemi e mi pare che già a Monza si sia visto qualcosa di concreto, come la reazione importante offerta da Sabbi e Boninfante, che venivano da un momento particolare. Contro Padova – riprende – dobbiamo giocare con grande impegno. Un successo giovedì sera ci darebbe anche la possibilità di recuperare psicologicamente e fisicamente per caricarci anche per il quarto di finale”.

Zaytsev ha comunque una speranza: “Mi piacerebbe evitare Cuneo, perché la trasferta è lunga e Trento, perché è una squadra fortissima. Chiaro, però, che la nostra posizione di classifica non ci regala alternative ma, se ci dovesse toccare Modena, avremmo più chance sul piano tecnico e significherebbe che alla fine del girone di andata siamo quinti. Una buona posizione, considerando anche le difficoltà iniziali e gli infortuni che ci hanno privato, proprio nel momento più delicato, di Bjelica, il nostro centrale titolare”.

Il turno infrasettimanale, ultima giornata del girone di andata, vedrà la M.Roma impegnata contro Padova. Il match sarà giocato al Palazzetto dello Sport di viale Tiziano alle ore 20.30 e sarà diretta dagli arbitri Cerquoni di Pavia e Saltalippi di Perugia. Intanto, sono già vendita i biglietti per la gara contro Modena, che sarà giocata al Palazzetto dello Sport domenica 8 gennaio, alle ore 17.30. Per questo impegno casalingo la M.Roma Volley ha predisposto i seguenti prezzi: parterre 18 euro; tribuna numerata 10 euro e 7 (ridotto); posto non numerato 7 euro e 5 (ridotto).