Cuneo fa sua la trasferta a Taviano

Credits - Francesca Cezza

04-11-2018

 

Cuneo fa sua la trasferta a Taviano

La BAM Acqua S.Bernardo Cuneo vince al tie-break e porta a casa 2 punti importanti.

 

 

Un match molto sentito quello disputato sul campo salentino, con i padroni di casa ancora a quota zero vittorie e vogliosi di riscatto proprio come i cuneesi.

Grande prova da parte dei ragazzi di coach Barisciani, che sotto 2-1, recuperano e vanno a conquistare il tie-break.

Lo starting six di Cuneo: Cortellazzi palleggio, Alexandre De Oliveira opposto, Picco e Alborghetti centro, Bolla e Galaverna schiacciatori; Prandi (L).

Coach Licchelli schiera: Dimitrov palleggio, Vali opposto, Bonola e Smiriglia al centro, Baldari e Cernic schiacciatori; Bisci (L).

Inizia subito con due ace al servizio di Picco e Cortellazzi, il primo set a Taviano per la Banca Alpi Marittime Acqua S. Bernardo Cuneo. Un break dei padroni di casa sposta il parziale dal 4 pari all’8-4. Il gioco prosegue con i salentini avanti, ottima intuizione di coach Barisciani che inserisce Testa al servizio sul 11-17 che segna un ace. I cuneesi recuperano al ventunesimo, Galaverna con un mani out segna il 23-24, ma l’invasione alla battuta consegna il set al Pag Taviano.

Parte bene Cuneo nella seconda frazione, portandosi avanti 6-4 con ace di Alborghetti, Taviano recupera, ma i cuneesi con Caio e Bolla inducono coach Licchelli a chiamare il time out sul 6-9. I pugliesi agganciano Cortellazzi e compagni al dodicesimo, il gioco procede punto a punto fino agli ultimi scambi. Sul 23 pari l’attacco dell’opposto brasiliano e un errore avversario, consegnano il set a Cuneo 25-23.

Barisciani cambia al centro con Dutto per Alborghetti.

Terzo set segnato dal gap conquistato dai padroni di casa dal 5 pari al 9-5. Un continuo punto a punto, che tuttavia si interrompe sul 20-18, quando il muro di Taviano piega la formazione cuneese chiudendo 25-18.

Riparte a favore di Cuneo il quarto set dove spicca la buona prestazione del muro.
Coach Licchelli esaurisce i time out tra il 14-16 e il 16-18. Pochi scambi e anche Coach Barisciani sul 19-21 e il 23-22 richiama i suoi ragazzi per tenere alta l’attenzione e la determinazione. Taviano arriva per primo al 24° valevole per il match point, ma due mani out di Bolla riportano la parità nei parziali. Il muro di capitan Cortellazzi porta Cuneo al set point con un 25-24. Vali in attacco sul muro cuneese trova il 25 pari e si conquista la battuta, che tuttavia finisce in rete. Barisciani inserisce Testa al servizio per Bolla, che mette in difficoltà la ricezione salentina, e da la possibilità a Galaverna di mettere a segno il 27-25 che manda la decisione finale al tie-break.

Gioco equilibrato, si percepisce la tensione; Cuneo con un buon servizio di Dutto, mette in difficoltà la ricezione avversaria che viene intercettata dall’opposto cuneese che attacca di prima con efficacia e scatta il time out per Taviano sul 5-7. Il cambio campo vede Cortellazzi e compagni avanti 8-6. La diagonale di Galaverna e il doppio ace di Picco infiammano la panchina cuneese sul 12-8 che prosegue il volo verso la vittoria, interrotto soltanto da un’invasione a muro che vale il nono e ultimo punto per Taviano. Un mani out di Galaverna, e due attacchi di Caio, consegnano per 15-9 il tie-break e il match a Cuneo.

Coach Barisciani a fine partita: « A questa squadra è chiesta una prestazione di carattere, pensavamo di trovare un sistema ricettivo diverso e abbiamo avuto bisogno di tempo per ingranare al servizio. Gli avversari hanno fatto una “signora partita”, anche loro con l’acqua alla gola, con un’ottima prestazione di Cernic, determinante nei momenti difficili dei salentini. Oltre al servizio, abbiamo gestito bene nelle situazioni cruciali gli attacchi di palla alta, usando la testa. Abbiamo dato continuità al terzo set giocato giovedì con Grottazzolina, ora ci aspetta una settimana di lavoro con lo stesso piglio. Questa vittoria non ci sposta gli equilibri, ci dimostra che possiamo fare bene, cercando di eliminare le sbavature».

La Banca Alpi Marittime Acqua S. Bernardo Cuneo nella 6^ giornata, domenica 11 novembre alle ore 19.00 ospiterà il Club Italia al Pala UBI Banca davanti al proprio pubblico.

 

 

 

 

5^ Giornata (04/11/2018) – Regular Season Serie A2 Credem Banca – Girone Blu

 

Pag Taviano – Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo    2-3

(25-23/23-25/25-18/25-27/9-15)

 

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo: Cortellazzi 4, Caio 30, Alborghetti 4, Picco 8, Bolla 15,  Galaverna 17, Prandi (L1); Testa 1, Amouah, Dutto 5. N.e Menardo, Chiapello, Armando (L2).
All.: Mauro Barisciani

II All.: Francesco Revelli

Ricezione positiva: 43%; Attacco: 52%; Muri 8; Aces 10.

 

Pag Taviano: Dimitrov 5, Vali 26, Bonola 9, Smiriglia 5, Baldari 9, Cernic 18, Bisci (L); Martinelli, Lugli 1, Caci 3, Torsello 1. N.e. Astarita, Meleddu, Scarpello (L2).
All.: Fabrizio Licchelli

II All.: Giuseppe Congedi

Ricezione positiva:  41%; Attacco: 50%; Muri 6; Aces 9.

 

 

Arbitri: Dell’Orso Alberto, Somansino Alessandro.

 

Durata set: 33’, 30’, 27’, 36’, 18’.

Durata totale: 144’.

 

 

Stella Testa
Ufficio stampa Cuneo Volley