Dopo sei anni i Lupi abbracciano i Play-Off

Play off pronti, via. Si inizia domani sera, mercoledì 4 aprile, alle ore 20,30 come da programma, con quattro gare concomitanti su altrettanti campi.
Si incontreranno le migliori otto squadre della A2, vale a dire: Scarabeo Roma, Kemas Lamipel Santa Croce, Caloni Agnelli Bergamo, Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania, Emma Villas Siena, Centrale del latte Mc Donalds Brescia, Monini Spoleto e Gioiella Micromilk Gioia del Colle.
Quest’ultima formazione ha estromesso negli ottavi di finale Grottazzolina, mentre sempre negli ottavi, Spoleto ha frustrato le velleità di Alessano.
Già pronti gli accoppiamenti, con la griglia già stabilita ed ecco che la prima affronterà l’ottava, la seconda la settima, la terza la sesta e la quarta la quinta.
Per tale motivo, domani sera, assisteremo alle seguenti gare: Roma-Gioia del Colle, Santa Croce-Spoleto, Bergamo-Brescia e Tuscania-Siena. Un bel piatto, non c’è che dire.
E così i “Lupi” torneranno a respirare la frizzante aria dei play off, riabbracciandoli, dopo sei anni di assenza.
L’ultima loro partecipazione risale alla stagione 2011-12, con la Ngm Mobile Lupi di coach Fulvio Bertini, eliminata subito negli ottavi di finale, per mano del Loreto.
Le cose erano andate indubbiamente meglio l’anno prima, con la compagine biancorossa in finale, sotto la guida di Blengini, sconfitta tuttavia per mano del Padova.
Ai play off i “Lupi” hanno partecipato anche in altre occasioni, dal 2005 al 2010, giungendo in finale, sotto la guida di Valdo, anche nel 2006-07.
Poi, dal 2012 in poi, i santacrocesi hanno dato vita a quattro campionati di B1 e ad uno di A2, l’anno passato, senza però prendere parte alla terza ed ultima serie di gare più effervescenti. Allora la classifica non lo permise e, il 19 marzo 2017, il sipario era già calato in casa biancorossa.
Stavolta non è andata così. La Kemas Lamipel ha meritato sul campo il ruolo di seconda forza della serie cadetta a suon di vittorie e, potendo, potrebbe giocare fino al prossimo 15 maggio, ultimo giorno – sulla carta – di gare ufficiali.
La squadra allenata dal barese Michele Totire è stata sicuramente una delle assolute protagoniste della stagione. Ora ecco i play off conclusivi ed i conciari vogliono confermarsi e divertirsi.
Non ci sono particolari pressioni in casa biancorossa, anche se, inconsciamente, gli stessi spareggi non possono rendere insensibile l’ambiente della pallavolo santacrocese.
Questo cercherà di vivere questi play off come un meritato premio, per quando dimostrato da settembre a marzo, battendosi col dovuto spirito battagliero e la giusta mentalità.
Oggi pomeriggio, al termine dell’allenamento del martedì, coach Totire rilascerà le sue dichiarazioni, alla vigilia della gara con gli oleari.
Intanto sale l’attesa fra i sostenitori biancorossi. La società ha rivolto i propri appelli e confida di essere ascoltata e gratificata da una presenza entusiasta.
Quando il pubblico del PalaParenti “spinge”, unendosi alla Curva, è innegabile quanto possa beneficiarne la squadra in campo che, sull’entuasiasmo, mette in mostra incredibili giocate.

Marco Lepri – Ufficio stampa “Lupi” Santa Croce

Nella foto di Veronica Gentile: mani al cielo per Hage e Taliani, che sembrano invocare la “benedizione” dei play off sui biancorossi.