Serra: “Obbligati a fare risultato. E’ il momento di fare punti”

Nella settima giornata del girone bianco di serie A2 Credem alle 14 andrà in scena il match tra Conad Lamezia e BCC Leverano. Una sfida dal sapore sicuramente particolare che riporta alla mente le bellissime gare dei play off di serie B dello scorso maggio che regalarono ai gialloblù di coach Andrea Zecca la storica promozione in A2. Ora entrambe le formazioni navigano nella parte bassa della classifica e arrivano allo scontro-salvezza con stati d’animo diametralmente opposti.
La Conad Lamezia è forte del successo in trasferta, il primo stagionale, al tie-break contro l’Aurispa Alessano, ma nelle ultime ore ha comunicato la rescissione consensuale con coach Vincenzo Nacci, mentre la BCC Leverano viene dall’ennesima buona prestazione, ma con sconfitta finale contro la GoldenPlast Potenza Picena.
“Domenica ci giochiamo tanto. Lamezia è una delle due formazioni che si trova alle nostre spalle e noi siamo obbligati a fare risultato per tenerci lontani dalle posizioni di retrovia – afferma il centrale della BCC Leverano, Marco Serra, autore nell’ultimo match di ben 6 ace – Dopo diverse buone prestazioni adesso abbiamo bisogno di una vittoria per staccare la bassa classifica. Difficoltà della partita? La prima sarà sicuramente lo spostamento dell’orario alle 14. Rispetto all’anno scorso loro hanno cambiato molto tranne il posto 4 e il libero. Conosciamo Bigarelli per averlo affrontato a Taviano due anni fa mentre era in B. E’ lui sicuramente la punta di diamante della squadra, tra l’altro nello scorso campionato è stato tra i migliori del torneo. C’è un po’ di rammarico per com’è andata la nostra ultima partita, ma siamo sicuri che possiamo fare punti su ogni campo. Da inizio anno abbiamo un pizzico di sfortuna sui finali dei set che girano sempre a nostro sfavore. Tuttavia, serve anche questo per far maturare un gruppo di giocatori che per la prima volta affronta un campionato di A2”.