Tre punti anche a Veroli: Sora sconfitta 3-1 nella prima trasferta di campionato

Veroli (Frosinone), 21 ottobre 2018

La prima trasferta di regular season di SuperLega Credem Banca 2018/19 riserva all’Itas Trentino i tre punti che andava inseguendo alla vigilia. I gialloblù questa sera hanno espugnato il PalaCoccia di Veroli, imponendo lo stop a domicilio alla Globo Banca Popolare del Frusinate Sora per 3-1 al termine di una prestazione che ha riservato qualche pausa solo nel primo e nel terzo parziale.
Confermando il buon approccio al match già fatto intravedere sette giorni prima con Siena e la tradizione favorevole contro la formazione volscia (sempre sconfitta in cinque confronti diretti), Giannelli e compagni sono infatti riusciti velocemente a portarsi sul 2-0, prima di subire la reazione dei laziali, bravi a riaprire il match nel corso del terzo parziale. Con la lucidità e la calma di chi conosce il proprio valore, l’Itas Trentino ha ripreso però in mano le redini nel gioco nel quarto periodo, chiudendo il discorso con un Lisinac sempre più incisivo.
Il centrale serbo, mvp con 12 punti ed il 60% in primo tempo corredato anche da un muro e due ace, ha mostrato un’intesa sempre migliore con Giannelli che, come al solito in questo avvio di stagione, ha trovato pronti in attacco anche Kovacevic (15 col 54%) e Russell (16 col 46%). Positiva anche la prova di Vettori (12), importante nella riscossa messa in atto nel quarto set.

Di seguito il tabellino della gara della seconda giornata di regular season di SuperLega Credem Banca 2018/19 giocata questa sera alla al PalaCoccia di Veroli.

Globo Banca Popolare del Frusinate Sora-Itas Trentino 1-3
(22-25, 20-25, 25-22, 19-25)
GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE: Caneschi 5, Petkovic 19, Nielsen 13, Di Martino 6, Kedzierski, Joao Rafael 18, Bonami (L); Marrazzo 1, Fey, Mauti (L), Rawiak. N.e. Farina, Esposito, Bermudez.  All. Mario Barbiero.
ITAS TRENTINO: Kovacevic 15, Lisinac 12, Vettori 12, Russell 16, Candellaro 7, Giannelli 4, Grebennikov (L); Nelli 1, Cavuto 1, Codarin, Van Garderen. N.e. Daldello, De Angelis. All. Angelo Lorenzetti.
ARBITRI: Tanasi di Noto (Siracusa) e Spinnicchia di Catania.
DURATA SET: 27’, 25’, 29’, 26’; tot 1h e 47’.
NOTE: 1.083 spettatori, per un incasso di 9.649 euro. Globo Banca Popolare del Frusinate: 7 muri, 5 ace, 16 errori in battuta, 8 errori azione, 43% in attacco, 36% (19%) in ricezione. Itas Trentino: 8 muri, 6 ace, 15 errori in battuta, 7 errori azione, 47% in attacco, 45% (28%) in ricezione. Mvp Lisinac.

Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa