Coach Gianluca Graziosi: “A Bergamo sarà un bel test, loro sono una delle squadre più accreditate per la promozione in Superlega”

Allenamento pomeridiano in casa Emma Villas Aubay Siena. Prosegue la preparazione dei biancoblu in vista della gara di sabato 9 novembre alle ore 20,30 a Bergamo contro l’Olimpia. Sia Siena che Bergamo hanno vinto fino a questo momento due partite (tutte e due le squadre hanno vinto le partite disputate in casa) e ne hanno persa una nelle prime tre giornate di campionato. Emma Villas Aubay e Olimpia sono appaiate in classifica con 5 punti conquistati nelle prime tre uscite. Siena è reduce dalla bella vittoria interna per 3-1 centrata nel derby contro la Kemas Lamipel Santa Croce, un successo che è stato frutto di una buonissima prova da parte del collettivo senese che ha fatto vedere cose positive un po’ in tutti i fondamentali.

“Per noi quello a Bergamo sarà certamente un bel test – commenta il coach della Emma Villas Aubay Siena, Gianluca Graziosi –. Andiamo ad affrontare quella che credo sia una delle formazioni più accreditate per andare a giocarsi la promozione al campionato di Superlega. Noi, come abbiamo fatto finora, dobbiamo pensare a giocare a pallavolo. In questo momento della stagione ci deve interessare soprattutto la nostra prestazione e quella che è la nostra struttura di gioco e quindi concentrarci su noi stessi e su quello che possiamo fare e migliorare”.

L’allenatore di Siena non può non essere soddisfatto della recente vittoria interna conquistata contro Santa Croce: “Sì, sono contento – afferma coach Graziosi –. I primi due set li abbiamo giocati decisamente bene, sono stati quasi perfetti da parte nostra. Poi la gara si è complicata con una componente agonistica importante nella sfida. All’inizio del terzo set abbiamo sprecato tre-quattro contrattacchi mentre Santa Croce ha alzato l’intensità del proprio gioco, della propria difesa e del proprio servizio prendendo un piccolo vantaggio in quel parziale. Ma abbiamo reagito e nei momenti caldi anche il servizio è stata un’arma importante per noi. Sono contento di ciò che ho visto, però adesso ovviamente siamo totalmente impegnati nel preparare al meglio la sfida a Bergamo”.