Consar, a Veroli sono in palio punti importanti

Un attacco di Ter Horst

Quasi giusto un anno fa, il 25 novembre, la Consar espugnò il PalaCoccia di Veroli, tana del Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, conquistando la prima vittoria fuori casa e confermando il trend positivo negli scontri diretti per la salvezza. Domani (si gioca alle ore 18, dirigono Pozzato di Bolzano, all’11ª stagione in A1, e Canessa di Bari, alla quarta stagione in SuperLega), Veroli apre la serie dei viaggi della Consar in questa SuperLega Credem Banca 2019/2020 e anche in questa occasione Saitta e compagni vogliono ripetersi, consapevoli che in terra laziale passa un primo importante treno per la stazione della salvezza. “Sicuramente questa è una partita da battaglia vera – ammonisce coach Bonitta – contro una squadra che è sicuramente alla nostra portata ma che, giocando la prima gara in casa dopo due trasferte, avrà sicuramente la spinta dei suoi tifosi e vorrà sfruttare il fattore ambientale. Io mi aspetto di continuare a giocare una buona pallavolo, di avere entusiasmo, di confermare e aumentare le cose buone e interessanti viste contro Trento”. Dall’altra parte della rete c’è un Sora che, per filosofia societaria, per le scelte tecniche fatte in sede di mercato nell’allestimento del roster e per l’obiettivo di fondo, è simile a Ravenna. La formazione ciociara ha una partita in più sulle gambe avendo giocato in settimana a Civitanova l’anticipo della 13ª giornata contro la Lube per gli impegni dei marchigiani nel Mondiale per club. La Consar è sempre priva di Batak ma ha i tre giocatori che hanno disputato la World Cup in Giappone con una settimana intera di allenamenti alle spalle. Un aspetto, questo, che Bonitta vuole sottolineare. “Sì, i nazionali sono rientrati a pieno regime non potendo considerare veri allenamenti le due sedute svolte la scorsa settimana, e abbiamo qualche freccia in più all’arco delle scelte però dobbiamo avere pazienza, perchè dobbiamo ricostruire un equilibrio che avevamo trovato nel precampionato. Siamo molto fiduciosi e, lo ripeto, convinti di poter giocare una buona pallavolo”.
Nella sfida tra i due Grozdanov, Branimir e Aleks, solo omonimi, con lo schiacciatore di Sora a vestire i panni dell’unico ex (giocò a Ravenna nel 2016/17), tra i giocatori più attesi c’è Ter Horst, per via delle ultime amichevoli pre-campionato e della prima di SuperLega che lo hanno visto già su alte cifre realizzative. “Sarà una partita molto importante, inutile nasconderlo – spiega lo schiacciatore della Consar – contro una squadra che è al nostro livello. Vincere darebbe a tutti noi grande fiducia per il resto di una stagione in cui sono convinto che questa squadra possa essere una delle sorprese, avendo tanti giovani pieni di entusiasmo, talento e voglia di imparare e crescere. Contro Trento abbiamo giocato bene il primo set e parte del terzo set: esprimendoci in questa maniera e con più continuità per tutto l’incontro, avremo più opportunità di tornare a casa con una vittoria”.

Il turno di domani: Sir Safety Conad Perugia-Calzedonia Verona, Itas Trentino-Vero Volley Monza, Allianz Milano-Lube Civitanova, Kioene Padova-Callipo Vibo Valentia, Globo banca popolare Frusinate Sora-Consar Ravenna, Gas Sales Piacenza-Leo Shoes Modena (oggi alle 18).

Prevendite online: La società Porto Robur Costa ricorda che fino a domenica 10 novembre è attiva la prevendita su vivaticket per la partita di campionato Consar Ravenna-Leo Shoes Modena, in programma domenica 10 novembre, e valida come giornata giallorossa.
E da giovedì 23 ottobre è attiva anche la prevendita per la partita di campionato di giovedì 7 novembre Consar Ravenna-Allianz Milano, posticipo della terza giornata, che si giocherà alle 20.30 con diretta su Rai Sport. La prevendita sarà attiva fino alle 12 di giovedì 7 novembre.