Il Sabaudia chiude l’anno con 10 punti in classifica

Cercola, giovedì 26 dicembre 2019 – Il Sabaudia non centra la vittoria nel giorno di Santo Stefano. Nonostante il primo set giocato brillantemente, il Sabaudia non riesce a capitalizzare il buon momento sportivo che sta attraversando e cede all’avversario. Si conclude quindi con una sconfitta il girone di andata, ma ottimi segnali emergono dal match. E’ con ottimismo che la squadra pontina guarda al prossimo scontro che la vedrà sfidare in casa la Roma Volley.
La partita – Nel primo set il Sabaudia e l’Ottaviano si confrontano inizialmente punto su punto fino a quando la squadra pontina al 6-7 mette il turbo e semina l’avversaria. Il set continua con un Sabaudia in ottima forma, che inanella punti su punti, ma in corrispondenza del ventiduesimo punto viene raggiunto da un Ottaviano in gran rimonta. Il Sabaudia però non si lascia intimorire e con due aces di Nicolò Katalan chiude il set a suo favore con il parziale di 25-23. Nel secondo set le due
squadre continuano a rincorrersi, ma questa volta a portarsi in vantaggio, al 6-5, è l’Ottaviano. Il Sabaudia non sta a guardare e riesce a recuperare il gap al 15-15, tornando a giocare sul filo della parità con la formazione avversaria, ma alla fine del set è quest’ultima ad averla la meglio con il parziale di 25-23. Nel terzo set l’Ottaviano parte in netto vantaggio, tuttavia il Sabaudia non si fa scoraggiare e lo raggiunge al 6-6. Le due squadre riprendono a giocare punto su punto. Lo stallo si interrompe al 15-14 quando l’Ottaviano passa avanti per poi chiudere il set con il parziale di 25-20. Nel quarto set l’Ottaviano sull’onda dei risultati precedenti parte nuovamente avanti, distaccando nettamente il Sabaudia. Al 19-11 entrano nel campo dei pontini l’opposto Alessio Ristani, al suo primo ingresso, e il palleggiatore Francesco Gallo, ma neanche questi innesti aiutano il Sabaudia, che cede all’Ottaviano con il nettissimo parziale di 25-14, regalandogli la vittoria della
partita.
Il commento – A fine match l’allenatore del sodalizio pontino Sandro Passaro ha commentato: ”Purtroppo per competere contro squadre del calibro dell’Ottaviano bisogna tenere sempre il ritmo alto, perché loro poi alla lunga hanno le qualità per uscire da ogni situazione difficile. Noi abbiamo registrato un buon inizio e poi abbiamo commesso qualche ingenuità di troppo. Nel terzo e quarto set bisogna dare merito loro che hanno tenuto alto il livello della battuta sia float che spin, cosa che
ha fatto la differenza. Archiviamo questo girone di andata, sapendo che abbiamo ancora tanto da migliorare.”
I protagonisti – I giocatori a referto della Gestioni&Soluzioni Sabaudia Pallavolo erano: Matracci (n.e.), Katalan (6 punti), Ristani, Bisci (un punto), Gradi (24 punti), Pilotto (5 punti), Graziani (15 punti), Stoyanov (10 punti), Garofolo (n.e.), Schettino ( un punto), Fortunato (L), Gallo.
Gli avversari – I giocatori a referto dell’Emra Foods Ottaviano erano: Lucarelli (18 punti), Ardito (L), Giuliano (n.e.), Libraro E. (10 punti), De Prisco (n.e.), Libraro A. (5 punti), Ndrecaj (n.e.), Iervolino (n.e.), Guancia, Sette (13 punti), Scialò, Bonina (15 punti), Ivanov (n.e.), Giacobelli (10 punti).