Vince Bergamo: prima trasferta senza punti per la Bcc Castellana Grotte

Va all’Olimpia Bergamo una delle sfide più calde e interessanti della sesta giornata di andata del campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile. Dopo i due successi consecutivi con Cantù e Mondovì, arriva così la terza sconfitta stagionale per la Bcc Castellana Grotte, la seconda in esterna. Finisce 3-1 (25-21, 25-20, 23-25, 26-24) l’incontro del Pala Agnelli con la formazione pugliese allenata da Vincenzo Mastrangelo che per la prima volta chiude senza punti una trasferta e la compagine lombarda allenata da Alessandro Spanakis che torna alla vittoria dopo due ko di fila.

Gara intensa e per certi versi sorprendente all’inizio (Bergamo partito fortissimo), equilibrata e condizionata dai momenti chiave nella seconda parte (quando Castellana ha ritrovato efficacia ed ordine): la decide, probabilmente, la battuta dei lombardi (capace di produrre 10 ace e di far scendere la ricezione della Bcc a percentuali sotto soglia) e la prestazione sontuosa di Wagner (top scorer e mvp con 31 punti e il 66% in attacco). Nella Bcc da segnalare la buona reazione degli ultimi due set, i 6 muri di capitan Giorgio De Togni e i 23 punti di Michele Morelli, miglior realizzatore per i gialloblù e protagonista, soprattutto nel finale, di una bella sfida a distanza con Wagner.

 

FORMAZIONI – Mastrangelo presenta la stessa Bcc Castellana Grotte delle ultime uscite: Fabroni in regia, Morelli opposto, Vedovotto e Djalma Moreira martelli, capitan De Togni e Cubito centrali, De Pandis libero.

Spanakis schiera Bergamo con l’ex Garnica palleggiatore, il brasiliano Wagner opposto, Tiozzo e Della Lunga schiacciatori, Erati e Cargioli centrali, Fusco libero.

 

CRONACA – Partenza flash per Bergamo con quattro ace di Della Lunga (4-0). Parte centrale del parziale condizionata così dall’inizio shock per i pugliesi: Wagner domina la prima frazione fino al 16-9. Due di Del Vecchio e De Togni per un mini break Castellana (18-14). Due anche di Wagner che spezza il tentativo di risalire della New Mater (21-15). Erati (23-16) e Garnica (24-18) aprono la lunga serie di set point. La Bcc ci prova fino alla fine: l’ace e il fallo in battuta di Djalma per il 25-21.

Ancora Wagner, anche in apertura di secondo: diagonale ed ace per il 4-1. Ace di Erati, muro di Morelli, primo tempo di Cargioli: Bergamo tiene il vantaggio (10-6). Cubito (due), Morelli e Del Vecchio riportano sotto la Bcc (13-11), Erati e Cargioli spingono l’Olimpia (16-11). Wagner difende, attacca e mura, Bergamo allunga definitivamente: 20-13. Il doppio ace di Quartarone per il 20-16 è un’illusione, Wagner punisce ancora gli errori New Mater: 22-17. Erati, Preti e Garnica per il 25-20.

Il muro e il primo tempo di Cubito in avvio di terzo (2-3). Bergamo difende e attacca con Cargioli (7-6). Doppio Morelli per il 10-11, Del Vecchio per il 12-14. Castellana cresce a muro: massimo vantaggio sul 13-16. Bergamo non trema: due di Wagner per il 17-18. Morelli passa ancora: per il 17-19 prima e per il 19-21 poi. Il muro di De Togni e l’errore di Wagner (19-23), prima dell’errore di Vedovotto e del muro di Garnica (22-23): tutto in equilibrio. Morelli e Della Lunga sfondano (23-24), Vedovotto chiude il 23-25.

Scambio lungo in avvio: lo mette giù Preti (2-0). Wagner incide (4 per lui), Bergamo spinge (6-3). Morelli passa (4 anche per lui), Castellana non molla (10-9). Due di Vedovotto, poi ancora Morelli e Wagner: 14-13. Sfida tra De Togni e Cargioli per il 15-15. L’Olimpia ne sbaglia due in fila (17-19), Wagner invece no: 20-20. Preti in pipe accende il finale (21-20). La New Mater torna avanti con De Togni (21-22), Della Lunga batte bene e Cargioli la ribalta (23-22). Poi Wagner completa la sua prova incredibile: prima accende due match ball di fila, poi la chiude lui con un ace per il 26-24.

 

 

TABELLINO

 

Olimpia Bergamo – Bcc Castellana Grotte 3-1

25-21 (26’), 25-20 (26’), 23-25 (29’), 26-24 (30’)

 

Bergamo: Garnica 5, Della Lunga 12, Cargioli 14, Wagner 31, Tiozzo 3, Erati 8, Fusco (L), Gritti, Preti 6, Zonta. ne Saturnino (L), Signorelli, Alborghetti.

All. Spanakis, II all. Busi, scout Bigoni.

Battute vincenti/errate: 10/12

Muri: 6

Ricezione positiva/perfetta: 64/36. Attacco: 55

Errori gratuiti: 14 att / 2 ric

Castellana Grotte: Fabroni 1, Vedovotto 11, De Togni 9, Morelli 23, Moreira 5, Cubito 6, De Pandis (L), Quartarone 1, Del Vecchio 6. ne De Santis (L), Cascio, Imbesi, Esposito, Agrusti.

All. Mastrangelo, II all. Barbone, ass. all. Calisi, scout Masi.

Battute vincenti/errate: 2/14

Muri: 8

Ricezione positiva/perfetta: 52/28. Attacco: 51

Errori gratuiti: 6 att / 10 ric

Arbitri: Giovanni Giorgianni di Messina, Sergio Pecoraro di Palermo.