ALESSANO PERDE AL TIE BREAK

Deludente sconfitta interna di Aurispa Alessano contro Roma Volley dopo oltre due ore e un quarto di gioco e cinque set molto equilibrati ad eccezione del secondo vinto agevolmente dagli ospiti.

Il primo set inizia con una buona partenza della squadra romana che si porta in vantaggio di tre punti fino a metà della frazione di gioco, poi inizia una buona rimonta della squadra di Denora Caporusso che recupera fino alla chiusura per 25 a 21.

Il secondo set è un monologo della squadra ospite che da subito accumula un vantaggio importante e domina il set fino alla chiusura per 25 a 15.

Nel terzo set Alessano si riprende, parte bene, accumulando fino a 5 punti di vantaggio ma poi subisce la rimonta di Roma. Le squadre giocano punto su punto fino al 22 pari quando con un break vincente il sestetto bianco azzurro di casa riesce a chiudere a suo favore per 25 a 22.

La quarta frazione di gioco è invece molto equilibrata e viene giocata punto su punto da entrambe le squadre. Chiudono gli ospiti per 26 a 24 dopo una frazione ricca di momenti spettacolare e ottime giocate da entrambe le squadre.

Anche il quinto e decisivo set conferma il grande equilibrio visto in campo per tutta la serata ma la squadra romana riesce a far sua la posta in gioco aggiudicandosi il tie break con il punteggio di 15 a 13.

Roma si dimostra squadra molto fisica e ben messa in campo confermando pienamente il suo quarto posto in classifica. Da parte sua Alessano, priva di due titolari, Chakravorti e Erminio Russo, trova nei suoi sostituti di giornata Ciardo e Lalloni due buone prestazioni individuali. Nel complesso buona prova di squadra con il brasiliano Matheus ancora su altissimi livelli. Con la contemporanea sconfitta del Palmi ed il Corigliano Calabro fermo per un turno di riposo il punto conquistato stasera consente ad Alessano di accorciare un po’ le distanze sulle dirette concorrenti.

TABELLINO:

ALESSANO: Morciano, Russo D., Lalloni 9, Ciardo 2, Scardia 7, Boswinkel 19, Russo E., Catena 12, Matheus 18.

ROMA: Calarco 23, Zappoli 16, Sperotto 6, Antonucci 16, Rossi 11, Consalvo, Rizzi, Loreto, Borraccino 7, Stirpe, Mandolini.