NELL’ALLENAMENTO CONGIUNTO VINCE LA KEMAS LAMIPEL

Kemas Lamipel Santa Croce – Emma Villas Aubay Siena 4-0 (27-25, 26-24, 27-25, 26-24)

KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE: Bargi 8, Mannucci 2, Andreini (L), Padura Diaz 24, Di Marco, Acquarone 3, Larizza 9, Catania (L), Turri Prosperi 5, Alberto Marra 3, Colli 16, Mazzon 12. Coach: Pagliai. Assistente: Douglas.

EMMA VILLAS AUBAY SIENA: Zamagni 5, Davide Marra (L), Cappelletti 3, Falaschi, Lucconi 13, Gitto 3, Zanni, Smiriglia 7, Gabriel 14, Mariano 7, Milan 9, Romanò 10. Coach: Graziosi. Assistente: Pelillo.

NOTE. Percentuale in attacco: Santa Croce 50%, Siena 50%. Positività in ricezione: Santa Croce 51% (perfette 28%), Siena 51% (perfette 21%). Muri punto: Santa Croce 16, Siena 7. Ace: Santa Croce 2, Siena 2. Errori in battuta: Santa Croce 14, Siena 12. Durata del match: 1 ora e 51 minuti (30’, 29’, 29’, 23’).

La Kemas Lamipel si aggiudica tutti e quattro i parziali. Per entrambe le squadre si è trattato soprattutto di un test per mantenere alto l’allenamento in vista delle prossime partite di campionato.

Nel primo set, dopo l’iniziale botta e risposta, un ottimo servizio di Padura Diaz con il tap in del palleggiatore Acquarone consente ai locali di portarsi avanti per 14-13. Sul vantaggio senese Colli e Padura Diaz ribaltano tutto, un muro punto dei locali chiude il primo set sul 27-25.  Nel secondo set, partenza super positiva per Emma Villas, gli ospiti sono avanti di tre punti:  18-21. Ma due punti consecutivi dell’opposto italo-cubano riavvicinano la Kemas Lamipel (20-21). I vantaggi premiano nuovamente Santa Croce che, con due punti di Colli, chiude il secondo set sul 26-24. Leonardo Colli fa vedere ancora buone cose, Santa Croce si prende due punti di vantaggio. Un errore in attacco dei biancoblu e un muro del solito Colli su Lucconi ampliano il vantaggio dei biancorossi (13-10). Super sprint di Siena che allunga sui santacrocesi. I locali recuperano, il set arriva nuovamente ai vantaggi e Colli è di nuovo decisivo in quanto autore del punto del 27-25. Nel quarto set nei locali c’è in campo anche il giovane Prosperi, subito nel match con buone cose. Prosperi fa 22 per i locali (22-21), poi per la quarta volta su quattro set si arriva ai vantaggi. Questa volta è decisivo il biancorosso Alberto Marra, che realizza i due punti che chiudono il set sul 26-24.

 

Francesco Rossi – Ufficio Stampa