AURISPA LIBELLULA LECCE avanti nei playoff!

L’Aurispa Libellula Lecce vince anche il match di ritorno (3-0) dei sedicesimi dei play off in casa di Gestioni&Soluzioni Sabaudia dimostrando i progressi messi in mostra in questo ultimo periodo. Con questa convincente vittoria la squadra salentina si è garantita la possibilità di accedere agli ottavi dei play off per la promozione in serie A2, che la vedrà protagonista, già domenica prossima sul taraflex del palazzetto di Taviano alle ore 19.00, in una entusiasmante sfida con Efficienza Energia Galatina in un derby che promette spettacolo. Sarà una sfida al meglio delle tre partite nelle quali i ragazzi dell’Aurispa Libellula dovranno dimostrare di aver fatto il salto di qualità e di aver recepito pienamente i dettami tecnici voluti da mister Denora.

Al termine della partita l’allenatore dell’Aurispa Libellula Francesco Denora  era visibilmente soddisfatto del comportamento dei propri ragazzi e ha dichiarato:” I ragazzi hanno avuto pazienza nell’amministrare i momenti delle partita, cosa non semplice da apprendere, visto la loro giovane età con età media di circa 22 anni. Con il lavoro costante e l’applicazione quotidiana di tutti i ragazzi siamo riusciti ad ottenere questo tipo di atteggiamento in campo privilegiando il concetto di gioco di squadra al mero personalismo. Per i derby con il Galatina si alza l’asticella e mi aspetto gare dall’alto tasso agonistico, mentre dal punto di vista tecnico, considerata la posizione raggiunta dai nostri avversari nella regolar season, dovremo avere la giusta umiltà nell’approcciare le varie situazioni di gioco.”

Gestioni&Soluzioni Sabaudia – Aurispa Libellula Lecce 0-3 (19-25, 17-25, 19-25)

Gestioni&Soluzioni Sabaudia: Schettino 2, Astarita 1, Focosi 6, Link 15, Lucarelli 3, Frumuselu 4, Meglio (L), Tognoni 1, Baciocco 2, Fortunato (L), Pomponi 1, Palombi 1. N.E. All. Passaro.

Aurispa Libellula Lecce: Longo 1, Disabato 5, Agrusti 4, Stabrawa 17, Capelli 10, Rau 6, Bisci (L), Morciano (L), Ciardo 1, Lisi 0, Poli 1, Laganà 0. N.E. All. Denora.

ARBITRI: Vecchione, Autuori. NOTE – durata set: 28′, 23′, 23′; tot: 74′