Coach Cruciani: ” Nessuno commetta l’errore di considerare Portomaggiore una vittima sacrificale, ci faremo trovare pronti e venderemo cara la pelle ” 

Ci siamo, domani alle ore 19:00 la Sa.Ma. Portomaggiore affronterà la Med Store Macerata in Gara 1 degli ottavi di finale playoff al Macerata Forum.

Un traguardo per nulla scontato grazie alla conquista del sesto posto all’ultima partita della regolar season contro il Team Volley San Donà di Piave.

Abbiamo fatto alcune domande al coach Simone Cruciani alla vigilia dei playoff promozione.

  • Il sesto posto per Portomaggiore è un traguardo importante, avete mai avuto l’impressione di non riuscire a centrarlo?

Il percorso che ci ha portato a raggiungere questo bel traguardo è stato particolare, il girone d’andata è stato quasi perfetto, causa molti fattori, nel girone di ritorno abbiamo faticato di più ma il fieno messo in cascina nella prima metà della stagione ci ha permesso di mantenere sempre vivo l’obiettivo. Nella mia testa, volontariamente, avevo l’idea di non riuscire a raggiungere l’obiettivo, questo aspetto mi permetteva di non mollare mai di un centimetro. Alla fine ci siamo riusciti e la gioia è stata tanta.

  • Come vi siete preparati al match contro Macerata in queste due settimane?

Abbiamo provato a recuperare le energie mentali e fisiche, cercando di affinare pochi aspetti per provare a migliorarli. In questo frangente di stagione conta molto il come fai le cose e per fare questo serve molta lucidità e consapevolezza dei propri mezzi. Sono convinto che l’intera rosa si farà trovare pronta, anche perché abbiamo lavorato duramente per molti mesi per farci trovare pronti a questo momento della stagione ed ora bisogna raccogli i frutti.

  • Cosa vi aspettate dalla Med Store?

Mi aspetto una squadra che scenderà in campo con la consapevolezza di aver tutte le carte in regola per superare il turno ma non dovrà mai commettere l’errore di considerare Portomaggiore una vittima sacrificale. Possono contare sull’esperienza di molti loro atleti, hanno anche una rosa molto lunga ma, ripeto, dovranno fare in modo di non concedere mai il fianco perché proprio in quel momento noi ci faremo trovare pronti ad affondare il colpo e a vendere cara la pelle.

Allora appuntamento a domani, Domenica 10 Aprile, ore 19:00 su www.legavolley.tv!