GRA2IE MOTTA! CE L’HAI FATTA!

MED STORE MACERATA – HRK MOTTA 1-3 (23-25, 25-22, 22-25, 17-25)

Il primo set è all’insegna dell’equilibrio, i leoni trovano un break di vantaggio solo sul 21-23 ci pensa poi Gamba a chiudere 23-25. Nella seconda frazione Macerata parte forte e detta il ritmo, una timida reazione dei Leoni non basta, Pasquali protagonista nel finale di set 25-22. Ancora una volta bella partenza della Med Store ma i biancoverdi con Gamba impattano e scappano, strepitoso Arienti che spinge i suoi 22-25. Quarto set fotocopia del primo fino a quando sul 14-16 i leoni decidono di fare la voce grossa: Motta ce l’hai fatta!

Coach Pino Lorizio decide di scendere in campo con: Alberini e Gamba sulla diagonale principe, Saibene e De Marchi in banda, Luisetto e Arienti sono i centrali, Battista libero.

Coach Di Pinto invece con: Monopoli in regia e Dennis opposto, Pahor e Margutti i posti 4, Calonico e Pizzichini al centro, Gabbanelli libero.

Margutti firma il primo minibreak di vantaggio casalingo con un ace 3-1, Macerata scappa ma c’è De Marchi a riportare sotto i suoi 6-5. Arienti con l’aiuto del nastro trova l’ace e poi un errore di Ferri 9-9. Luisetto da manuale 11-12, ma il muro di Pizzichini per il nuovo vantaggio marchigiano 16-14, Gamba mura a sangue Pizzichini ed è parità 16-16. Il muro di Saibene e il primo tempo di Luisetto aprono il corridoio per il set 19-20, Dennis non trova il campo 21-23, De Marchi gioca sul muro e ottiene due set ball 22-24 che sfrutta Gamba passando con il muro a tre davanti 23-25.

Saibene sfonda le mani del muro 0-2, ma Pasquali a dire di no all’attacco biancoverde 6-3. Luisetto ferma la corsa casalinga 7-4, Arienti mura la pipe di Ferri 10-7 ma Dennis infila una diagonale stretta 12-9 ancora Dennis chiude lo scambio lungo giocando sul muro 16-13. Arienti in primo tempo accorcia le distanze 18-16 e la diagonale di Saibene per il -1 20-19. Pasquali trova il pesantissimo muro del 24-21 ancora Pasquali: primo tempo e set 25-22.

Saibene apre il terzo periodo di gioco in diagonale 0-1, Margutti invece trova l’ace 3-2, per la parità c’è il mani out di Gamba e per il vantaggio l’attacco out di Dennis 5-6. Luisetto può dire la sua a muro 8-10 poi Alberini gli serve un cioccolatino 10-12, De Marchi passa per l’allungo 10-13. Saibene non si ferma 14-18 ma vale lo stesso per Luisetto che sigla il primo tempo del 18-21. Il set ball porta la firma di Saibene-Arienti che a muro fermano Dennis 20-24 regola i conti Gamba 22-25.

Gamba di talento spolvera il muro 1-2 e Alberini mette il suo secondo ace 3-5. Macerata torna nel set e nessuna delle due squadre riesce a prendere il largo 9-9, il break lo firma De Marchi 9-11. Ma ancora una volta non è abbastanza, Arienti sugli scudi 13-14, Gamba si sblocca dai nove metri 14-16 anche Saibene dai nove metri trova fortuna 15-19. Luisetto spacca il taraflex in primo tempo 16-21 ma anche il capitano ci vuole mettere la firma: ace 16-22. Gamba ricama il match ball 16-24 è un errore casalingo a regalare la Serie A2 a Motta 17-25.

TABELLINO:

MED STORE MACERATA: Snippe, Pasquali 8, Calonico 8 , Pahor, Cordano  ne, Dennis 20 , Risina ne , Margutti 9, Ferri 7, Monopoli, Princi, Pizzichini 1, Gabbanelli L, Valenti L.

HRK MOTTA: Saibene 11, Alberini 3, Gamba 22, De Marchi 8, Scaltriti 1, Pinali ne, Basso ne, Mian ne, Luisetto 13, Arienti 16, Tonello ne, Nardo ne, Battista L

 

Alice Bariviera, addetta stampa, press@pallavolomotta.com