Regular season 2020/21chiusa col successo casalingo per 3-1 su Ravenna

Trento, 6 febbraio 2021

L’Itas Trentino manda in archivio con il sorriso la regular season di SuperLega Credem Banca 2020/21, cogliendo il sedicesimo successo assoluto in campionato, quello utile a riprendere la propria corsa dopo due sconfitte in tre set rimediate negli ultimi sette giorni. Questa sera alla BLM Group Arena, in uno dei quattro anticipi del ventiduesimo ed ultimo turno, i gialloblù sono tornati a dettare legge fra le mura amiche (dove non perdono da oltre due mesi), regolando per 3-1 la Consar Ravenna.
Il successo casalingo che ha messo il sigillo sul terzo posto finale in classifica, con 47 punti, è arrivato al termine di una gara molto combattuta e divertente, che gli ospiti hanno avuto il merito di rendere incerta sino all’ultimo con continui spunti a muro ed in contrattacco e che ha quindi permesso a Giannelli e compagni di avvicinarsi alla bolla di Champions League di Friedrichshafen della settimana prossima con rinnovata convinzione nei propri mezzi. In particolare la prestazione di Lisinac (mvp con 14 punti, il 71% in attacco e quattro muri vincenti), quella di qualità di Kooy (15 col 62% e due block) e la solita quantità di punti garantita da Nimir (21 con 4 ace) sono le note più positive della serata, in cui Trento ha però dimostrato di essere troppo fallosa a rete ed in battuta, totalizzando 32 errori complessivi. Buona anche la prova di Cortesia che ha sostituito l’indisponibile dell’ultima ora Podrascanin, mettendosi in luce a muro (3) ed in primo tempo (67%).

Di seguito il tabellino dell’anticipo della ventiduesima ed ultima giornata di regular season SuperLega Credem Banca 2020/21, giocato questa sera alla BLM Group Arena di Trento.

Itas Trentino-Consar Ravenna 3-1
(25-19, 23-25, 25-23, 25-19)
ITAS TRENTINO: Cortesia 7, Giannelli 4, Lucarelli 13, Lisinac 14, Kooy 15, Nimir 21, Rossini (L); De Angelis, Sperotto 1, Sosa Sierra, Michieletto. N.e. Argenta. All. Angelo Lorenzetti.
CONSAR RAVENNA: Loeppky 13, Mengozzi 7, Redwitz 2, Recine 6, Grozdanov 7, Pinali 14, Kovacic (L); Stefani 1, Batak, Zonca, Koppers. N.e. Giuliani, Arasomwam.  All. Marco Bonitta.
ARBITRI: Armandola di Vigevano (Pavia) e Lot di Santa Lucia di Piave (Treviso).
DURATA SET: 25’, 34’, 31’, 28’; tot 1h e 55’.
NOTE: partita giocata a porte chiuse. Itas Trentino: 10 muri, 7 ace, 21 errori in battuta, 11 errori azione, 55% in attacco, 56% (32%) in ricezione. Consar: 11 muri, 3 ace, 16 errori in battuta, 6 errori azione, 40% in attacco, 42% (12%) in ricezione. Mvp Lisinac.

Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa