Il VTC conquista 3 punti in una partita fondamentale.

Una vittoria cercata, voluta e conquistata. Il VTC trova 3 punti d’oro al PalaBarbazza contro Stadium Mirandola, diretta concorrente per la salvezza, dando aria ad una classifica che nel mese di novembre si era complicata.

Dopo Monselice arrivano quindi altre ottime notizie con i sandonatesi che si portano a quota 11 punti staccando proprio padovani e modenesi e mettendo nel mirino le squadre che occupano le posizioni più avanzate in classifica.

 

Coach Tofoli manda subito nella mischia il neo acquisto Baratti che, con due allenamenti sulle spalle, ha il compito di dettare i tempi al palleggio; assieme a lui Dalmonte e Umek come schiacciatori-ricevitori, Mandilaris opposto, Mazzanti e Dal Col al centro con Bassanello libero.

 

Nel primo set parte bene il Volley Team che con Mandilaris e Mazzanti si porta sul 3-1. Immediata reazione di Mirandola che con due muri di Rustichelli si porta sul +1, 3-4 e, azione dopo azione, mette a segno un altro break causa errore di Umek, 7-9. Non si scompongono i padroni di casa: triplo muro di Mandilaris ed è contro sorpasso sandonetese per il 10-9. Squadre che si rincorrono e giocano punto su punto, Dombrovski porta avanti ancora gli ospiti ma Umek in diagonale pareggia i conti. Siamo 14-14 e sale in cattedra Baratti: prima un muro a stoppare Stohr e poi una giocata d’astuzia per mettere giù il +2 Volley Team. Coach Pinca vede che i padroni di casa stanno iniziando ad ingranare gioco ed è costretto a chiamare il primo timeout del match che però non sortisce nessun effetto: Mandilaris continua a mettere giù palloni, Stohr sbaglia e il tabellone segna 19-15. Continua a giocare e lo fa bene il VTC: Mazzanti si improvvisa palleggiatore, l’opposto greco conferma di essere in grande giornata e poco dopo Umek porta a casa il primo ace della partita per il massimo vantaggio sandonatese (22-16), che viene concretizzato sempre dalla diagonale Baratti-Mandilaris: 25-17 e 1-0 Volley Team.

 

Secondo parziale che si apre con Mirandola che prende le misure e riesce a concretizzare maggiormente gli attacchi sul campo avversario. Il doppio vantaggio firmato Mazzanti – Mandilaris nelle primissime battute di set (2-0) viene infatti portato avanti dalle due compagini fino all’8-6, quando Umek firma il secondo ace di giornata aumentando a +3 il distacco tra le squadre. Mirandola non demorde e complice alcune giocate sbagliate dei padroni di casa ricuce lo svantaggio e trova addirittura il +1 sul 12-13. Volley Team che non si abbatte, prima Umek e poi capitan Dalmonte trovano le giocate che consentono aggancio e sorpasso: 17-15. Si entra nella fase calda del set, azione infinita sul 21-21 e ancora Umek trova le mani del muro per il fondamentale 22-21 che viene consolidato dall’ace di Baratti per il +2 sandonatese. Timeout Mirandola ma quando si torna in campo Mandilaris vola e porta a casa un altro muro personale e Dalmonte completa l’opera: 25-22 e 2-0 Volley Team.

 

Nel terzo parziale parte in vantaggio la formazione ospite grazie ad un ace di Scaglioni, 2-3. Rincorre San Donà che trova il pari sul 10-10 a causa di un errore di Stohr ma Mirandola grazie ad un altro ace di Scaglioni mette altri due punti di distacco tra le due squadre. Nel momento più difficile è Dalmonte a trascinare la squadra, sono infatti suoi i punti che consentono al VTC di agganciare gli ospiti e portarsi sul 14-13. Umek mura a uno il solito Scaglioni, Mandilaris mette la parola fine ad un’azione infinita e VTC che si porta sul 21-19. Pinca chiama timeout Mirandola ma ormai la strada è segnata: invasione degli ospiti e, come sempre, la palla della partita viene indirizzata nelle mani di Dalmonte che sentenzia il 25-22 e 3-0 Volley Team.

 

Il commento di coach Tofoli:

Oggi erano importanti i 3 punti in una partita difficile contro una nostra diretta concorrente per la salvezza. Abbiamo fatto una buona partita anche se il contrattacco nostro non è stato sempre molto perfetto e sbagliando tante palle facile abbiamo vanificato il buon lavoro muro difesa. C’è da dire che a loro mancava Bellei e questo ci ha facilitato il lavoro. Ora dobbiamo continuare a lavorare e migliorare sia come singoli che come gruppo perché le prossime partite saranno delle battaglie dove dovremmo fare punti.

 

TABELLINO, fonte legavolley.it

Volley Team San Donà – Stadium Mirandola (25-17, 25-22, 25-22)

 

Stadium Mirandola: Stohr 11, Capua, Guelfi, Angiolini (L), Bellei n.e., Canossa 1, Ghelfi 11, Dombrovski 7, Scaglioni 4, Schincaglia, Caciagli 2, Rustichelli 6, Gulinelli n.e. All. Pinca.

Volley Team San Donà: Trevisiol n.e., Dal Col 3, Bassanello (L), Parisi n.e., Baratti 3, Palmisano, Mandilaris 17, Mazzon, Dalmonte 20, Mazzanti 6, Umek 11, Tuis All. Tofoli.

 

Arbitri: Stefano Chiriatti – Michele Marconi