L’Opus Sabaudia supera in tre set il Modica in trasferta. Rizzardi: «Vittoria su un campo importante, domenica mi aspetto molto pubblico per salutare la squadra»

SABAUDIA – L’Opus Sabaudia supera in trasferta il Modica, in tre set (0-3), nel match infrasettimanale valido per il recupero della decima giornata di ritorno non giocata a causa del Covid.

«Siamo molto felici per questo risultato e ora non vediamo l’ora di riabbracciare i nostri tifosi nell’ultima partita della stagione in programma domenica prossima, a Sabaudia, contro il Tuscania – spiega a fine partita Miriam Rizzardi, dirigente del Sabaudia – la vittoria è arrivata in trasferta con il Modica, su un campo molto importante e contro una società che personalmente stimo molto. Sebbene il risultato non cambia troppo la nostra classifica a questo punto del campionato, è comunque il segnale di un cambio di passo importante fatto dalla squadra che poi ci ha portato a centrare l’obiettivo stagionale. Mi aspetto veramente tanta gente al palazzetto di Sabaudia domenica prossima».

Alla luce di questa vittoria il Sabaudia, che nei giorni scorsi aveva centrato la salvezza matematica nel campionato di pallavolo maschile di serie A3 con due giornate d’anticipo, sale a 27 punti nella classifica del girone blu centrando l’ottava vittoria stagionale. «A prescindere dal risultato posso dire che noi, come squadra, abbiamo giocato molto bene ed eravamo euforici e molto concentrati – chiarisce Luca Rossato, opposto del Sabaudia che è risultato il miglior realizzatore con 17 punti – Questo successo ci dà una spinta importante per preparare l’ultima partita di domenica prossima che potremo giocare con il massimo della determinazione: cercheremo di concentrarci come al solito sulla prestazione e poi valuteremo il risultato. A livello personale posso dire di essere molto soddisfatto per il mio rendimento a Modica, sto lavorando molto e mi auguro di poter continuare a dare il mio contributo alla squadra con la convinzione che il nostro gruppo ha tanta voglia di continuare a dare tutto sul campo».

In avvio coach Saccucci schiera l’Opus Sabaudia con Schettino in regia opposto Rossato, laterali Zornetta e Ferenciac, al centro De Vito e Tognoni con Torchia libero.

I pontini hanno spinto molto portandosi a casa l’intera posta in palio, in tre set, trovando dall’altra parte della rete una squadra che, considerando anche il momento della stagione, non è mai riuscita a fornire una risposta intensa al gioco del Sabaudia, anche per questo motivo i set sono stati praticamente sempre a senso unico.

I primi due set si sono conclusi, entrambi, con il risultato di 15-25, mentre nel terzo il Sabaudia ha chiuso 12-25 e con il Modica che, nel finale, ha annullato due set point prima del punto della vittoria al termine di una sfida durata poco più di un’ora. Domenica prossima (10 aprile) l’Opus Sabaudia riceverà il Tuscania con il derby laziale che chiuderà di fatto la regular season del campionato di serie A3.

Recupero 10ª Giornata (6/4/2022) – Regular Season Serie A3 Credem Banca – Girone Blu

Avimecc Modica – Opus Sabaudia 0-3
Avimecc Modica: Alfieri 2, Firrincieli 2, Saragò 2, Gavazzi 10, Turlà 3, Tidona 3, Aiello (L). N.E. Raso. All. D’Amico.
Opus Sabaudia: Schettino 2, Zornetta 15, De Vito 4, Rossato 17, Ferenciac 3, Tognoni 10, Recupito (L), Torchia (L), Meglio 3, Conoci 2, Pomponi 5. N.E. Calarco, Miscione. All. Saccucci.
ARBITRI: Spinnicchia e Giorgianni
Parziali: 15-25, 15-25, 12-25
Durata set: 23′, 22′, 22′; tot: 67′.

Miriam Rizzardi