Test fisici per tutta la squadra e l’arrivo di Ricardo è ormai questione di ore

Dopo aver chiuso la seconda settimana in preparazione al campionato di SerieA2 Unipolsai e in attesa dell’arrivo del schiacciatore carioca Ricardo Alexandre Gomes do Rego Junior, posto quattro di 206 centimetri proveniente dalla Superliga brasiliana (atteso proprio questa sera all’aeroporto di Malpensa) la squadra si è sottoposta l’altro giorno a una serie lo staff di test funzionali e posturali sotto l’ala dello staff fisioterapico coordinato da Andrea Molteni. I due fisioterapisti Marco Pellizzoni e Ivo Casella in collaborazione con l’osteopata Emanuele Muri hanno effettuato una serie di test per verificare le condizioni generali degli atleti. Ha partecipato ai lavori anche il medico Paolo Mascagni che la scorsa settimana aveva già eseguito importanti valutazioni sui singoli. Presente ovviamente tutto lo staff tecnico, coach Luciano Cominetti, con il vice Max Redaelli e il preparatore Fabio Taiana.
Nei primi giorni di preparazione, la squadra, sotto la guida di “Bietto” Taiana si è divisa tra le sedute pesi alla 20HoursClub Cantù, la preparazione sulla sabbia del centro “Toto Caimi” di Vighizzolo e il lavoro in acqua nella piscina Aquasport di Cermenate.
Nei pomeriggi al PalaParini, coach Luciano Cominetti ha iniziato il lavoro con la palla in attesa del primo allenamento congiunto programmato per sabato 26 Agosto a Bergamo.
“Il lavoro prosegue bene grazie al nostro “Bietto” che sta gradualmente caricando i ragazzi. Tutti gli atleti si sono fatti trovare pronti per questo inizio di preparazione” ha dichiarato il neocoach canturino.