CONAD ESCE DALLA TANA DEI LUPI E SI PREPARA PER IL MACERATA

Continua la preparazione della Conad Reggio, in vista della prossima partita in casa contro la Menghi Shoes Macerata. Domenica 16 il Pala Bigi di Reggio ospiterà due squadre che, ad oggi, distano di soli due punti in classifica (17 per Reggio, e 15 per Macerata).

«Sicuramente la Menghi Shoes Macerata è una squadra molto agguerrita, ed è una partita importante. Faremo di tutto per ottenere tre punti», ha dichiarato lo schiacciatore Alexander Chadtchyn.

Il Macerata è al suo esordio nella seria A2, ma la classifica parla chiaro: si prospetta una partita avvincente. La giusta dose di adrenalina e voglia di vincere saranno fondamentali, soprattutto dopo la partita di sabato scorso contro la Kemas Lamipel di Santa Croce sull’Arno.

«Di certo dopo una partita del genere il morale della squadra è un po’ basso», ha spiegato Chadtchyn. «È normale: una partita che sulla carta tutti si aspettavano di aver vinto, e in realtà una sconfitta. Forse non siamo stati sufficientemente lucidi, o magari un po’ sfortunati».

Oltre al capitano Casoli, il Macerata presenterà nella rosa degli schiacciatori il lettone Janis Peda. Si può parlare di esordio anche per Igor Tiurin, 2.01 metri d’altezza di origini russe, che per la prima volta gioca in Italia. Assente invece Lorenzo Piazza, il palleggiatore che è rimasto con il Macerata fino al 15 novembre scorso, e presente Pier Paolo Partenio, direttamente da Cucine Lube Civitanova.

«Durante questa settimana abbiamo cercato di lavorare al meglio, su tutte le fasi del gioco» ha concluso Chadtchyn. «Abbiamo anche cercato di non pensare alla sconfitta: il passato è passato».

Il futuro, invece, guarda dritto verso il Pala Bigi e alla prossima domenica.