PRIMO ALLENAMENTO CONGIUNTO DELLA STAGIONE: ARRIVA CANTU’

Inizia qui dalla palestra delle scuole di Casina, la stagione del Conad Volley Tricolore. Dopo tre settimane di preparazione arriva il primo allenamento congiunto contro i colleghi di categoria della Libertas Cantù.

Conad Volley Tricolore e Pool Libertas Cantù nella foto di rito del pre-partita

 La Partita: La Conad apre subito la partita con un primo tempo di Sesto che porta la Conad sull’ 1-0. La partita prosegue in perfetta parità fino al 7-7 quando, con due difese mozzafiato di Morgese e i mani fuori Bellini la Conad si porta sul 10-7. I padroni di casa mantengono sempre tre punti di vantaggio fino al 13-10 quando con una buona difesa di Fabroni e due attacchi di Ippolito, i reggiani si portano sul 15-10. La squadra ospite però non si lascia scoraggiare e con delle ottime difese arriva fino al 17-16. Qui Mastrangelo è costretto a chiamare un timeout che non sortisce però alcun effetto. Gli ospiti si portano fino al 21-23 grazie ad ottimo muro su Bellei ed un attacco in rete di Bellini. Il primo set termina 25-22 per i padroni di casa con un attacco out di Sesto.

L’incontro riprende in perfetta parità con le squadra che non riesco a staccarsi. Fino al 5-5 quando con delle buone difese e un ottimo turno in battuta di Fabroni, la squadra si porta sul 8-5.Gli ospiti non mollano e con una serie di mani fuori del numero 5, gli ospiti si riportano sotto fino al punteggio di 11-19. Questo non spaventa i padroni di casa che con un ottima serie al servizio di Bellini e delle difese spettacolari si portano di nuovo avanti di 4. Mastrangelo decide cosi di fare un cambio: fuori Bellini dentro Silva. Doppio cambio anche per la squadra ospite, che però non sortisce l’effetto desiderato poiché i giallorossi mantengono comunque il vantaggio. Dopo una serie di difese spettacolari di Silva, Mastrangelo ripete il cambio: fuori il numero 12, dentro nuovamente Bellini. Lo stacco definitivo arriva con il servizio di quest’ultimo, fino ad arrivare al 22-17. Un mani fuori di Bellei ed un attacco sui 5 metri di Ippolito chiudono il set 25-18 per i padroni di casa che si portano sul 1-1,

Il terzo set si apre in perfetta parità esattamente come gli altri fino a quando la Conad non decide di ingranare e si porta avanti 8-4 con delle ottime difese di Ippolito e i mani fuori dei nostri posto 4, costringendo la squadra ospite a chiamare il timeout. La Conad si porta fino sul 12-7 quando Mastrangelo decide di effettuare due cambi: Silva per Ippolito e Chadtchyn per Bellei. Sul 13-8 altro cambio per la Conad: dentro Quarta fuori Benaglia. Gli ospiti però non si perdono d’animo e con due ottimi muri e un ace si riportano sotto nel punteggio, costringendo l’allenatore giallorosso a chiamare un timeout sul 15-14.Il timeout sembra assortire l’effetto desiderato, tanto che la Conad con tre mani fuori torna avanti 19-15. La Conad riesce sempre a mantenere il vantaggio, grazie a delle belle difese del neo- entrato Ernesto Torchia. Sul 24-20 dei padroni di casa si assiste un evento inedito: cartellino verde per il far-play a Augusto Quarta. Con un errore al servizio degli ospiti la squadra di casa chiude il terzo set 25-20.

Giocatori e staff tecnico della Conad Volley Tricolore assieme alle bimbe del servizio campo.

Il quarto set inizia con un ace del neo entrato Amorico con una Conad che entra in campo totalmente rivoluzionata: Bellei al palleggio, Chadtchyn opposto e Quarta al centro, confermando solo Silva in posto 4 e Sesto al centro. I giallorossi partono subito concentrati e si portano sul 7-3. Un ottimo Giulio Silva in attacco, un solido Amorico in battuta e due muri consecutivi di Sesto portano la Conad sul 16-9. Niente riesce a fermare i padroni di casa che con degli ottimi punti in attacco e dei fortunosi punti in difesa, si porta sul 20-12. Prova a riavvicinarsi Cantù con il servizio di Preti ma è troppo tardi: i giallorossi restano concentrati chiudendo il quarto set 25-17 e l’incontro per 3-1.

 

CONAD VOLLEY TRICOLORE 3

POOL LIBERTAS CANTU’ 1

(22-25, 25-18, 25-20, 25-19)

Reggio Emilia: Fabroni, Bellei G. 8, Sesto 9, Torchia, Chadtchyn 2, Bellei A. 1, Amorico 4, Bellini 15, Benaglia 5, Silva 4, Ippolito 9, Morgese, Quarta.

Allenatore: Mastrangelo.

Cantù: Suraci 1, Corti, Monguzzi 4, Butti, Cominetti 9, Rudi, Santangelo 15, Danielli 1, Baratti 1, Frattini 4, Gasparini 1, Preti 16, Pellegrinelli, Alberini 1, Robbiati 7.

Allenatore: Cominetti.

Note: durata set 0.21, 0.22, 0.23, 0.19 totale: 1.25 Reggio Emilia ace 5, errori battuta 14, muri 7, errori avversari 40. Cantù ace 4, errori battuta 24, muri 4, errori avversari 20.

Arbitri: Lichelli e Pisi