2020 CEV Champions League, giovedì alla BLM Group Arena l’esordio con il Fenerbahce

Trento, 11 dicembre 2019

Scatta la 2020 CEV Champions League. Giovedì 12 dicembre si gioca infatti il secondo turno della fase a gironi della più importante rassegna continentale per club, che Trentino Volley torna a disputare dopo una sola stagione di assenza e dopo aver dovuto rinviare a fine gennaio la prima giornata. I gialloblù faranno il loro esordio nel torneo alla BLM Group Arena, affrontando i Campioni di Turchia del Fenerbahce HDI Sigorta Istanbul nella Pool A. Fischio d’inizio fissato alle ore 20.30 italiane: diretta su Radio Dolomiti e DAZN.
QUI TRENTINO ITAS A poco più di otto mesi di distanza dalla vittoria della 2019 CEV Cup, la Società di via Trener torna ad esibirsi in campo internazionale, proprio contro un’altra compagine di Istanbul. “Iniziamo il percorso in una manifestazione a cui teniamo particolarmente e che merita di essere giocata al massimo per come l’abbiamo cercata nella scorsa stagione – ha spiegato l’allenatore Angelo Lorenzetti . Sappiamo che troveremo avversari particolarmente determinati ed organizzati; il Fenerbahce è una squadra che ha talento soprattutto in posto 4 ed esperienza al centro. Gioca una pallavolo molto veloce e quindi le situazioni in cui riceve vicino a rete sono difficili da leggere per il muro avversario. Vogliamo però iniziare bene e il nostro atteggiamento in campo deve essere coerente con quello che ci siamo sempre detti, sin dall’inizio della stagione”.
I gialloblù si presenteranno al completo per l’appuntamento, completando la preparazione con gli allenamenti da svolgere questo pomeriggio e giovedì mattina. Il match segnerà il debutto in CEV Champions League per tre giocatori gialloblù: Codarin, Daldello e Sosa Sierra.
KOVACEVIC ALLA CENTESIMA PARTITA IN MAGLIA GIALLOBLU’ Proprio in questa occasione Uros Kovacevic staccherà il gettone di presenza numero 100 con il Club di via Trener e sarà solo il quarto giocatore dell’attuale rosa ad arrivare in tripla cifra; meglio di lui Giannelli (254 gare), Djuric (138) e Vettori (109). In 99 partite sin qui disputate (42 nella stagione 2017/18, 47 nella 2018/19 e 10 in quella attuale), Uros ha realizzato 1.380 punti (572 nella 2017/18, 686 nella 2018/19, 122 nella 2019/20) che lo collocano al nono posto fra i bomber “all time” del Club gialloblù.
LA STORIA DI TRENTINO VOLLEY NELLE COPPE EUROPEE Quella che si apre giovedì è la nona partecipazione di sempre di Trentino Volley in CEV Champions League, la quattordicesima assoluta in campo europeo. Escludendo le vittorie delle edizioni 2009, 2010 e 2011, il terzo posto 2012, la presenza nei Playoffs 12 nel 2013, quella ai Playoffs 6 nel 2015 e 2018 ed il secondo posto assoluto del 2016, la Società di via Trener ha partecipato durante la stagione 2004/05 senza troppo fortuna prima alla Top Teams Cup (dove venne eliminata dagli olandesi dell’Ortec Nesselande Rotterdam nella fase preliminare giocata al PalaTrento) e poi alla Coppa CEV, trofeo vinto proprio in quest’anno solare, e caratterizzato anche da due finali perse al golden set (nel 2015 con Mosca, nel 2017 con il Tours). In totale le partite giocate nelle coppe europee da Trentino Volley sono centoventiquattro, di cui cento vinte. In CEV Champions League il bilancio è ancora più confortante, visto che i successi sono sessantasei in ottantaquattro gare disputate. L’esordio nella manifestazione ha sempre detto bene ai colori trentini: 3-0 al Bled il 4 novembre 2008, 3-2 ad Atene sull’Olympiacos il 2 dicembre 2009, 3-2 al Friedrichshafen il 17 novembre 2010, 3-0 al Teruel il 20 ottobre 2011, 3-0 alla Stella Rossa Belgrado il 25 ottobre 2012, 3-1 al Berlino il 24 ottobre 2013, 3-0 al Maaseik il 5 novembre 2015 e 3-1 sempre ai belgi il 5 dicembre 2017.
DOPO 616 GIORNI ALLA BLM GROUP ARENA DI NUOVO IN SCENA LA CHAMPIONS LEAGUE Dopo un’attesa durata 616 giorni, la BLM Group Arena tornerà in questa occasione ad ospitare una partita di CEV Champions League. Il precedente più recente è infatti riferito al 12 aprile 2018, ritorno dei quarti di finale contro Civitanova, perso al tie break. L’appuntamento corrisponderà alla cinquantottesima gara europea casalinga della storia di Trentino Volley, la trentottesima di sempre in Champions League, dove sino ad ora è arrivata la vittoria in ben trentaquattro circostanze. L’apparizione continentale più recente è invece datata 26 marzo 2019: 3-0 sul Galatasaray nel match d’andata della finale di 2019 CEV Cup.
GLI AVVERSARI Il Fenerbahce arriva a Trento con la volontà di riscattare il ko casalingo subito al tie break all’esordio contro il Ceske Budejovice, che ha rovinato il ritorno nelle Coppe Europee dopo un anno di assenza. Quella appena iniziata è l’ottava partecipazione alla CEV Champions League per lo storico club di Istanbul (la più importante e rinomata polisportiva del paese, con milioni di tifosi in tutto il mondo e formazioni che si cimentano annualmente nelle più svariate discipline) che si è guadagnato tale diritto grazie alla doppietta (Campionato-Coppa Nazionale) ottenuta nella precedente stagione. Nella rosa affidata al confermatissimo tecnico Sordyl spiccano alcuni nomi già noti a livello internazionale, come lo schiacciatore francese Rossard, l’opposto olandese Ter Maat, il centrale Batur e soprattutto il martello cubano con passaporto tedesco Hidalgo Oliva, mvp dell’ultimo campionato turco. L’unico giocatore superstite della rosa che sfidò Trentino Volley nella semifinale di 2017 CEV Cup è il libero Karatas. Gli ospiti giungono alla partita dopo aver vinto domenica sera il match casalingo con l’Arhavi che è coinciso con la nona vittoria su dieci partite giocate sin qui nel campionato turco, condotto a braccetto con il Galatasaray (26 punti). La rosa del Fenerbahce HDI Sigorta Istanbul: 1. Ulas Kiyak (p), 2. Wouter Ter Maat (o), 4. Ahmetecan Buyuguz (s), 5. Ogulcan Yatgin (p), 8. Izzet Unver (s), 9. Rossard Thibault (s), 10. Emre Batur (c), 12. Kelvin Nwachukwu Arinze (o), 13. Salvador Hidalgo Oliva (s), 14. Hasan Sikar (c), 15. Oguzhan Karasu (c), 16. Ferhat Akdeniz (c), 17. Caner Dengin (l), 18. Ahmet Karatas (l), 19. Jozef Stanicki Bora (s). Allenatore Mariusz Sordyl.
LA FORMULA La partita apre la fase a gironi gialloblù della 2020 CEV Champions League; dopo i primi tre turni preliminari, il torneo entra nella fase principale, dividendo le venti squadre partecipanti in cinque Pool da quattro ciascuna che le vedono affrontarsi in un girone all’italiana con gare di andata e di ritorno. Nella Main Phase vige il sistema italiano di assegnazione dei punti in classifica, ma il primo discriminante è però il numero di vittorie. Al termine di questa fase (l’ultima partita è prevista per il 19 febbraio 2020) la prima classificata di ogni Pool e le tre migliori seconde accederanno ai quarti di finale, che saranno caratterizzati da scontri diretti con gare di andata e ritorno. La Finale si gioca il 17 maggio 2020 in campo neutro. Nella stessa Pool, giovedì in Repubblica Ceca si gioca anche la sfida fra i padroni di casa del Ceske Budejovice e Cucine Lube Civitanova (contro cui Trento giocherà il match del primo turno rinviato il 26 gennaio).
I PRECEDENTI Con il match di giovedì diventeranno tre i confronti ufficiali fra le due Società, sfidatesi in precedenza solo nel doppio turno di semifinale di 2017 CEV Cup che consegnò il passaggio del turno a Trentino Volley. Il bilancio è di parità, perché i gialloblù vinsero l’andata in casa il 28 marzo 2017 in appena tre set (parziali di 25-16, 25-12, 25-23) e persero solo al tie break (parziali di 25-20, 22-25, 29-27, 19-25, 15-6) ad Istanbul il ritorno giocato il primo aprile 2017. Contro compagine turche il Club di via Trener vanta complessivamente undici precedenti, tenendo conto anche delle cinque gare giocate contro Izmir (tutte vinte), delle due affrontate contro l’Halkbank Ankara (entrambe perse) e delle due col Galatasaray (entrambe vinte): il bilancio complessivo è di nove vittorie e due sconfitte.
GLI ARBITRI La gara sarà diretta dall’ungherese Laszlo Adler, primo arbitro di Budapest, e dal rumeno Lucian-Vasile Nastase (di Galati). Entrambi vantano precedenti rispetto a Trentino Volley; Adler diresse Dinamo Mosca-Trento 1-3 dell’11 aprile 2015 (finale di CEV Cup persa al golden set), mentre Nastase ha arbitrato Kedzierzyn-Kozle-Trento 3-2 del 20 dicembre 2017, seconda gara della fase a gironi della precedente esperienza gialloblù in CEV Champions League.
RADIO ED INTERNET Il match verrà trasmesso in diretta da Radio Dolomiti, emittente partner di Trentino Volley, con primo collegamento ad ore 20.25 circa. Tutte le frequenze per ascoltare il network regionale sono disponibili sul sito www.radiodolomiti.com, spazio in cui è inoltre possibile ascoltare la radiocronaca in streaming, accedendo alla sezione “On Air”.
Sarà possibile seguire la sfida su DAZN, piattaforma di live streaming e on demand disponibile su una vasta gamma di dispositivi connessi a Internet, tra cui Smart TV, PC, smartphone, tablet e console di gioco. DAZN richiede la registrazione ed offre il primo mese di prova gratuita; per ogni account, è possibile associare fino a sei dispositivi, di cui due utilizzabili contemporaneamente.
Per seguire l’evolversi punto a punto della gara sarà invece possibile consultare il sito ufficiale della CEV all’indirizzo http://cevlive.cev.eu/DV_LiveScore.aspx?ID=37539, che fornirà il live score, o quello di Trentino Volley www.trentinovolley.it che offrirà anche la cronaca set per set pochi minuti dopo la conclusione di ogni singolo parziale. Gli aggiornamenti saranno sempre attivi anche sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook www.trentinovolley.it/instagram e www.trentinovolley.it/twitter).
BIGLIETTI, MERCHANDISING E “ITAS DAY” La gara è compresa in abbonamento. La prevendita biglietti è attiva fino alle ore 17 di giovedì presso gli uffici di Trentino Volley in via Trener 2, gli uffici di Promoevent, in via Suffragio 10 a Trento, e in qualsiasi momento su internet cliccando www.vivaticket.it/ita/event/trentino-itas-fenerbahce-istanbul/144262. Le casse della BLM Group Arena saranno a disposizione a partire dalle ore 19.30, stesso momento in cui verranno aperti anche gli ingressi del palazzetto.
All’interno, dietro la tribuna lunga lato nord, i tifosi troveranno a propria disposizione il punto merchandising gialloblù; in vendita una vastissima gamma di articoli Trentino Volley.
Alla BLM Group Arena in questa occasione andrà in scena il primo “Itas Day” stagionale; lo storico main sponsor gialloblù distribuirà all’ingresso un gadget per poter sostenere la squadra in maniera ancora più coreografica; inoltre, subito dopo il saluto sottorete ad inizio match, i giocatori della Trentino Itas lanceranno verso il pubblico la loro maglietta ufficiale. Targato Itas Mutua anche il premio riservato al miglior giocatore dell’incontro, scelto grazie ai voti dei giornalisti presenti in tribuna stampa: un assegno di 500 euro che verrà donato alla Cooperativa Sociale ABC Irifor, che da anni si occupa di disabilità sensoriale (sordità e cecità).

Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa