A Bergamo, la spuntano i padroni di casa

Interessante amichevole tra Olimpia Bergamo e Peimar Volley, formazioni di A2 Credem Banca. Primi due set appannaggio dei padroni di casa, 25-21 e 25-16. Reazione Peimar a partire dal terzo: la squadra di coach Gulinelli se lo aggiudica nettamente, 25-16 e sfiora il pareggio, cedendo il quarto e ultimo soltanto ai vantaggi, 27-25.

Lo stesso tecnico astigiano, commenta così la serata dei suoi ragazzi: “Una partita per noi difficile perché l’abbiamo affrontata non nelle condizioni ideali, ma questo non vuole essere né un alibi né il tentativo di sminuire la prestazione dei nostri avversari: loro sono stati molto bravi, sopratutto nei primi due set, a tenerci sotto pressione con la battuta e lavorare bene a muro costringendoci a giocare con grande difficoltà, aldilà dei nostri problemi di liberarci dal torpore del viaggio e da una giornata iniziata alle 6.00 di mattina. Siamo però stati bravi a ritrovare ritmo a partire dal terzo set vincendolo meritatamente e direi, in generale, che il terzo ed il quarto set abbiamo giocato praticamente alla pari: se non avessi dovuto ricorrere alla sostituzione di Argenta per motivi precauzionali, probabilmente avremmo potuto raggiungere il pareggio. In ogni caso è una partita che ci ha dato buonissime indicazioni e che ci ha permesso tra l’altro di conoscere e verificare il livello di una squadra che ha, a buon diritto, pretese di alta classifica. Nel complesso direi quindi che è stata una trasferta ed una partita molto utile in previsione dell’inizio di campionato, settimana prossima”.

Ufficio stampa Peimar Volley