La Menghi vince il Torneo Banca Macerata

Si è chiuso ieri sera il quadrangolare organizzato dalla società biancorossa. Dopo le semifinali di sabato, si sono svolte, sempre alla Marpel Arena, le finali tra Gibam Fano e La Nef Osimo e Menghi Macerata contro Blueitaly Pineto. Alle 17 si è svolta la prima gara, con i fanesi che hanno riscattato la sconfitta di sabato consolandosi con il resto posto. La Nef Osimo, dopo essere andata sotto 2 a 0 è riuscita però a fare suo il terzo ed ultimo set.

Alle 19 è arrivato il momento della finalissima. Partita combattuta che ha visto la Blueitaly Pineto sorprendere i padroni di casa nel primo set, riuscendo a tenere il vantaggio nei parziali fino alla rimonta dei biancorossi al 21-19. Il set si è prolungato poi con un testa a testa chiuso in favore degli azzurri 29-31. Nel secondo set la Menghi Macerata è andata in crescendo e dopo un inizio combattuto è andata avanti 16-13 e allungato fino al 25-19. Nel terzo è decisivo test non c’è stata storia, con gli uomini di Di Pinto bravi a scappare subito e a mantenere un ampio vantaggio, chiuso con un 25-21 che è valso la coppa.

“Siamo contenti, le sensazioni sono positive”, commenta l’allenatore in seconda Federico Domizioli. “I passi in avanti ci sono, soprattutto a livello fisico la squadra sta crescendo e partite come queste giocate nel Torneo Banca Macerata sono di grande aiuto. Abbiamo visto anche ieri che contro Pineto è stata una sfida vera, oltre che l’occasione per ritrovare tanti amici che a Macerata hanno lasciato un bel ricordo e oggi vestono la maglia della Blueitaly. Loro sono partiti bene, hanno meritato il vantaggio, poi siamo riusciti a mettere in campo il nostro valore e a ribaltare il risultato. Siamo due belle squadre e quanto visto nel weekend dimostra che potremo essere protagonisti dei rispettivi campionati”.