La SIECO 2019/2020 è pronta a cominciare

Si parte. La squadra che affronterà il prossimo campionato nazionale di pallavolo maschile Serie A2 Credem Banca si è radunata mercoledì 28 agosto presso la sede sociale del palasport comunale di Ortona. Assente giustificato lo schiacciatore Matteo Bertoli, impegnato nelle finali di Coppa Italia di Beach Volley in quel di Catania, che si aggregherà alla squadra lunedì.

Presenti all’appuntamento, oltre alla stampa, anche il Sindaco della Città di Ortona Leo Castiglione e molti tifosi

Il primo a prendere la parola e a fare gli onori di casa è stato il D.S. Massimo D’Onofrio: «Questo sarà l’ottavo anno consecutivo in Serie A2. Ci sono molte novità quest’anno a partire dalla più evidente, quella di Andrea Lanci che è passato dietro la scrivania di questa società a ricoprire il ruolo di Direttore Generale». Proprio lui, l’ex capitano Andrea Lanci si presenta alla stampa e al pubblico nella sua nuova veste: «Dopo 25 anni di attività agonistica nell’Impavida, sarà dura per me seguire l’Impavida senza poter dare il mio contributo in campo. Tuttavia non ho smesso di giocare. Ho raccolto con entusiasmo l’invito degli amici di Paglieta a continuare con loro nel mio ruolo di palleggiatore in Serie B. Sono davvero curioso di scoprire questo mondo dal punto di vista di un dirigente. Sarò sempre pronto a rapportarmi con i nostri giocatori e spero di poter essere d’aiuto per qualsiasi esigenza dovessero avere».

A questo punto il microfono passa nelle mani del Sindaco Leo Castiglione che si rivolge prima alla squadra: «L’Impavida, ad Ortona, è una vera istituzione che dura ormai da cinquantuno anni. È anche grazie alla pallavolo se il nome di Ortona è conosciuto in tutta Italia e quindi mi sento di raccomandarmi a voi giocatori di dare sempre il massimo in campo perché quando indossate la maglia dell’Impavida state indossando una città intera». Due parole il sindaco le ha anche per la cittadinanza: «Bisogna rimanere vicini a questa squadra, riempire il palazzetto. Dobbiamo sostenerla»

È quindi la volta del Presidente Tommaso Lanci: «La nostra è una passione vera più che un investimento economico. Oggi sono presenti molti giocatori nuovi, anche se alcuni abbiamo già avuto il piacere di averli in squadra. Tuttavia volevo mandare il mio saluto ed il mio ringraziamento a quelli che nella prossima stagione giocheranno altrove. L’anno scorso abbiamo partecipato ad un campionato durissimo che ci ha lasciato l’amaro in bocca per un finale un po’ travagliato ma per fortuna siamo di nuovo qui in A2 e ci divertiremo». «La cosa che più mi importa» dice poi il presidente Lanci rivolgendosi ai giocatori «è che giochiate sempre con impegno e con grinta. Anche se dovesse arrivare una sconfitta, poco importa se alla fine della gara abbiamo la consapevolezza di dato il massimo».

Coach Nunzio Lanci: «Ritengo che il prossimo campionato di A2 sarà per livello e qualità di gioco tra i primi dieci a livello europeo. Questo non deve fare altro che tirare fuori ancora più grinta e renderci orgogliosi di noi stessi. La squadra allestita ha secondo me tutte le carte in regola per far bene. Per il quinto anno consecutivo manterremo lo stesso staff tecnico dando continuità alla nostra linea lavorativa e questo non può che far bene al nostro progetto».

Svelata anche l’identità del nuovo capitano della compagnia. Michele Simoni avrà l’onore di rappresentare i compagni di squadra agli occhi dei direttori di gara. «Simoni ha cominciato la sua avventura nel volley ad Ortona compiendo tutto il percorso che lo ha portato dal settore giovanile fino alla serie A» ha detto in proposito Coach Nunzio Lanci. «È nato e cresciuto con la maglia dell’Impavida addosso ed è quindi l’erede naturale di Andrea».