Peimar Volley aspetta Materdominivolley.it, cercando i tre punti

Terza gara interna per la Peimar Volley, al PalaParenti di Santa Croce sull’Arno. Avversaria di turno, Materdominivolley.it di Castellana Grotte (BA), formazione che in queste prime quattro giornate è arrivata tre volte al tie-break (due persi, con Ortona e Bergamo, uno vinto, con Cantù), mostrando tenacia e temperamento.

L’unico stop netto è arrivato, per ironia della sorte, proprio al PalaParenti, contro la Kemas Lamipel (3-0), alla prima giornata di campionato. La squadra di coach Castellano è tra le più esperte di campionato, e per questo, ovviamente ancora più pericolosa. La diagonale palleggiatore opposto è composta dal venezuelano Rodman Valera (classe ’82), e da Roberto Cazzaniga (classe ’79), indimenticato ex di Milano, Parma, Montichiari, nella A1 dei primi anni 2000. Al centro giostrano Stefano Patriarca (classe ’87), anche per lui tante stagioni di A1 (8, con 162 presenze), e il napoletano Giovanni Maria Gargiulo, unico Under 30 del sestetto (classe ’99), assieme al libero Leonardo Battista (classe ’95).

A schiacciare e ricevere da posto quattro, Mattia Rosso (classe ’85), e Alessio Fiore (classe ’82). Questo l’assetto scelto dal coach per la gara più recente, con la capolista Ortona, match che ha visto come top scorer l’opposto Cazzaniga (20 pt.), seguito dal cuneese Rosso (17 pt.).

Intanto Peimar Volley in settimana ha lavorato bene, smaltendo le scorie, fisiche, ma in parte anche mentali, della combattuta sfida di domenica scorsa con Mondovì.

La preparazione al match con Materdominivolley.it Castellana sarà la stessa delle precedenti uscite al Pala Parenti, impianto chiamato ad ospitare, per la terza volta, le gesta dei ragazzi di Gulinelli. 

Ufficio stampa Peimar Volley